Collegio Alberoni, "Le nuvole e la città"

Continua il grande successo della mostra evento SONO LE NUVOLE presso il Collegio Alberoni, di cui va in scena sabato 18 giugno dalle 20 alle 24 un nuovo evento collaterale, a ingresso completamente gratuito, in ocasione dell'edizione 2016 della manifestazione LETTI DI NOTTE, la notte bianca del libro e della lettura .

Saranno ancora una volta le NUBI a fare da filo conduttore alla serata. Attraverso le nuvole e il cielo piacentino sarà infatti raccontata la nostra città.

Il programma è davvero denso e articolato in numerosi momenti: si inizia con la mostra Sono le nuvole e una visita guidata speciale agli Osservatori meteo, sismico e alle due specole astronomiche del Collegio Alberoni; il percorso guidato narrerà la città di Piacenza attraverso i fenomeni meteorologici e la storia dell’attività scientifica alberoniana; se il tempo sarà favorevole si potrà anche godere di una suggestiva vista dello skyline della città e del quartiere di San Lazzaro dalla torretta degli osservatori.

Si prosegue con la presentazione dell’atlante fotografico delle nubi e del cielo piacentino dei fotografi Massimo Mazzoni e Roberto Ponti, le cui immagini saranno proiettate sul grande schermo della Sala Arazzi; la presentazione dell’atlante sarà intrecciata a un reading di racconti e brani di libri ispirati al cielo e alle nuvole a cura dello scrittore Maurizio Matrone.

Si conclude con un prezioso concerto di musiche di Schubert eseguito dal Trio Pianezzola, Beluffi e Perugini, complesso cameristico di alta qualità.

Programma dettagliato

Piacenza tra nuvole e stelle - Visita guidata speciale e gratuita - Galleria Alberoni, ore 20

Alle ore 20 partirà dalla Galleria Alberoni, una visita guidata speciale intitolata L’avventura degli Osservatori scientifici del Collegio Alberoni che condurrà i visitatori attraverso i tre Osservatori scientifici del Collegio Alberoni: quello meteorologico, quello sismico e le due Specole Astronomiche, narrandone l’origine, la plurisecolare attività e presentando le personalità che sono state protagoniste della ricerca scientifica alberoniana. La città di Piacenza, in questo percorso, verrà raccontata attraverso la narrazione degli eventi climatici che la hanno interessata dall’Ottocento a oggi, e attraverso l’avventura degli studi, tra terra e cielo, compiuti dal XIX secolo a oggi all’Alberoni. L’itinerario permette la salita alla torretta degli Osservatori in un orario prossimo al tramonto, con una suggestiva veduta panoramica, e la visita della Specola astronomica al centro del grande parco alberoniano.

Le nuvole e la città -  Galleria Alberoni, ore 21

Alle ore 21, al termine della visita, nella Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni, avrà inizio il secondo momento della serata.

Verrà infatti presentato al pubblico L’ATLANTE FOTOGRAFICO DEL CIELO E DELLE NUBI DI PIACENZA, realizzato, tra il 2015 e il 2016, dai fotografi piacentini Massimo Mazzoni e Roberto Ponti.

Proprio a partire dall’analisi e dallo studio dell’antico atlante alberoniano delle nubi, dipinto da un anonimo artista della seconda metà del XIX secolo, custodito al Collegio Alberoni e attualmente esposto in mostra, i fotografi Mazzoni e Ponti hanno deciso di realizzare, in fotografia, un nuovo e attuale atlante delle nubi e del cielo della nostra città.

Il motivo di questo progetto lo svelano gli stessi autori nel testo da loro firmato per il catalogo della mostra SONO LE NUVOLE nel quale sono pubblicate otto tavole fotografiche del loro atlante:

La scoperta dell'antico atlante delle nuvole del Collegio Alberoni ha stimolato il nostro interesse dapprima per tentare di comprenderne il significato e la funzione e successivamente ispirando l’idea di realizzare un’antologia contemporanea delle nubi e del cielo della città di Piacenza, costituita questa volta di scatti fotografici, che potesse offrire suggestioni sul cambiamento della città attraverso la ripresa di frammenti del cielo e delle architetture di Piacenza, proprio come nell’antico atlante alberoniano.”
(vedi oltre l’intero contributo di Mazzoni e Ponti, pubblicato nel catalogo “Sono le nuvole”)

Il progetto fotografico realizzato da Massimo Mazzoni e Roberto Ponti è costituito da quattro sezioni: 1) l’atlante fotografico realizzato sulla precisa traccia dell’antico atlante alberoniano dipinto, 2) una rivisitazione in bianco e nero dell’antico atlante, ma con punti di vista ampliati, liberi e modificati 3) le nuvole nel paesaggio piacentino 4) fotografie di sole nuvole.

Intrecciato alla presentazione dell’Atlante fotografico delle nubi e del cielo di Piacenza e alla proiezione delle suggestive immagini che lo compongono, sarà il READING PER NUVOLE E CIELI a cura di Maurizio Matrone, interessante e apprezzato scrittore e sceneggiatore italiano, autore di romanzi, racconti e noto anche per aver collaborato alla scrittura di telefilm polizieschi “La squadra”, “Distretto di polizia”, e “L’ispettore Coliandro.

Maurizio Matrone e Cristina Capra, dirigente dell’Istituto Scolastico Superiore Romagnosi di Piacenza, leggeranno un racconto inedito dello stesso Matrone intitolato Cielo (l’uomo del cielo), un brano di Luca Mercalli dedicato alle Nuvole di Aristofane e infine una suggestiva riflessione di Keith Christiansen dedicata alle nuvole.

Keith Christiansen, uno dei più noti storici dell’arte del mondo, il cui nome è legato a un lungo elenco di esposizioni dedicate all'arte Europea e, in particolare, alla pittura del Rinascimento Italiano è, dal 2009, Presidente del Dipartimento di Pittura Europea “John Pope-Hennessy” del Metropolitan Museum of Art di New York di cui è membro dello staff curatoriale da quasi 40 anni.

Christiansen vanta una grande passione per il tema e la rappresentazione delle nuvole. Il testo che verrà letto è stato tradotto per l’occasione da Maria Rosa Pezza

Un concerto di musiche di Franz Schubert - Galleria Alberoni, ore 22

Alle ore 22, nella suggestiva cornice della Sala degli arazzi della Galleria Alberoni, quale terzo momento della serata, si terrà un prezioso concerto interamente dedicato a Franz Schubert (1797 –1828), che vede protagonista un importante trio di musicisti: Giambattista Pianezzola, violino, Graziano Beluffi, violoncello e Andrea Perugini, pianoforte. (vedi scheda di presentazione dei musicisti)

Anche il concerto è legato al tema della città che caratterizza l’edizione 2016 di Letti di Notte,.

Le musiche di Schubert che saranno eseguite si configurano infatti come un racconto del clima culturale e della città di Vienna ai tempi del compositore e pertanto possono essere letti come un ritratto musicale della capitale austriaca vista attraverso la sensibilità del grande musicista.

N.B.

Il trio Pianezzola, Beluffi e Perugini sostituisce il Quintetto del Conservatorio di Milano, previsto nel programma originario della serata, impossibilitato a intervenire a causa di un impedimento occorso a uno dei suoi componenti.

Il programma del concerto scelto dal Trio Pianezzola, Beluffi e Perugini prevede quattro composizioni di Franz Schubert:

Improvviso Op. 142 n. 3 in SI bemolle Maggiore

Per pianoforte

Andante con variazioni

Sonata D. 821 “Arpeggione” in LA minore

Per violoncello e pianoforte

Allegro moderato – Adagio – Allegretto

Sonatina op. 137 n. 1 in RE Maggiore

Per violino e pianoforte

Allegro molto – Andante – Allegro vivace

Sonata D. 28 in SI bemolle Maggiore

Per violino, violoncello e pianoforte

Allegro

Sabato 18 giugno 2016, la mostra SONO LE NUVOLE, allestita nella Galleria Alberoni, sarà visitabile oltrechè dalle ore 15 alle ore 18 (ingresso €. 2,50), anche e gratuitamente dalle ore 20.00 alle ore 22.00, orario in cui è previsto l’inizio del concerto.

Al termine del concerto sarà ancora possibile visitare l’esposizione

Le visite serali (20.00 – 22.00) e al termine del concerto sono GRATUITE.

IL CATALOGO DELLA MOSTRA - Sabato 18 giugno in vendita a prezzo scontato (€. 15)

L’evento - mostra SONO LE NUVOLE (la mostra, la notte dei musei, gli eventi collaterali) è accompagnato dalla pubblicazione di un ampio ed elegante catalogo di circa 100 pagine.

Il volume riproduce a colori le diciannove carte dipinte dell’antico atlante delle nubi, 29 opere di Alberto Bertoldi e una selezione di fotografie del contemporaneo atlante delle nubi di Piacenza, realizzato dai fotografi Massimo Mazzoni e Roberto Ponti.

La mostra SONO LE NUVOLE è allestita in due sale della Galleria Alberoni: la Sala Scribani Rossi e quella che ordinariamente ospita una selezione di opere della collezione Mazzolini d’arte contemporanea. La mostra è ccompagnata dalla pubblicazione di un ampio ed elegante catalogo di circa 100 pagine.

La Galleria, il Collegio Alberoni e la mostra Sono le nuvole saranno visitabili fino a domenica 3 luglio con le seguenti modalità:

Venerdì, sabato pomeriggio

La Galleria e la mostra sono visitabili dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Alle ore 16.00 e alle 17.00 percorsi accompagnati attraverso la mostra, la Galleria e il Collegio (Ecce Homo di Antonello da Messina, la biblioteca monumentale, gli osservatori).

Domenica

La Galleria e la mostra sono visitabili dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Alle ore 16 visita guidata alla mostra, alla Galleria e al Collegio Alberoni (Ecce Homo di Antonello da Messina, la biblioteca monumentale, la sezione scientifica e gli osservatori).

Biglietti:

Ingresso alla sola mostra: €. 2,50

Ingresso alla mostra e alla Galleria Alberoni €. 4,50

Percorsi accompagnati €. 6,00

Come si può notare la mostra può essere visitata liberamente e in modo autonomo rispetto alle collezioni storiche alberoniane

Le visite guidate e i percorsi accompagnati, attivati nei giorni di apertura della mostra, prevedono un itinerario di visita che intende portare il pubblico alla scoperta del patrimonio alberoniano, della storia degli osservatori scientifici fino all’attualità delle opere presenti in mostra.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Massimo Ranieri in "Sogno e son desto" al Politeama

    • 11 dicembre 2020
    • Teatro Politeama
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento