menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bambini che giocano. Fonte foto: /www.bambinonaturale.it

Bambini che giocano. Fonte foto: /www.bambinonaturale.it

Curiosità piacentine: il gioco della "sgerla"

Il gioco della "sgerla" era molto apprezzato dai bambini di Alseno: per divertirsi i piccoli usavano un mattone e due pezzi di legno

Il gioco della "sgerla" era molto apprezzato dai bambini di Alseno: uno dei due giocatori appoggiava un legnetto di 15 centimetri su un mattone (metà sul mattone e metà fuori). Poi, con un bastone di 60 centimetri, si dava un colpo forte sulla "sgerla". A questo punto si misurava la distanza dal mattone al luogo in cui era caduto il piccolo bastone. La stessa operazione veniva compiuta dall'altro giocatore. Il vincitore era chi aveva fatto finire la "sgerla" più lontano.

Fonte: "Mosaico popolare. Storie, racconti, fiabe, proverbi, leggende, poesie, meridiane, fotografie e soprannomi piacentini" di Alessandro Ballerini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento