menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Pisani

Pietro Pisani

«Accorpano le Camere di commercio per il consenso elettorale»

Il senatore Pisani (Lega): «Ci impegneremo per bloccare la deriva autoritaria di una maggioranza che punta soltanto a distribuire risorse a pioggia e poltrone sui territori»

«Di sicuro, come gruppo Lega al Senato e personalmente, in commissione Attività produttive, ci impegneremo per cercare di bloccare questa deriva autoritaria che impone l’accorpamento degli Enti camerali. Una scelta del Governo fatta al solo fine di poter distribuire direttamente le risorse e le poltrone per avere, in modo antidemocratico, un riscontro elettorale». Lo afferma il senatore della Lega, Pietro Pisani, dopo l’allarme lanciato dalle Associazioni produttive piacentine sul prossimo accorpamento della Camera di commercio locale con quelle di Parma e Reggio Emilia. «La maggioranza - continua Pisani - cerca di distribuire soldi a pioggia, finanziando le nuove Camere di commercio accorpate. Potrà così controllare meglio i territori e il Governo ne trarrà un vantaggio elettorale. Tutto il mondo produttivo sarà scontento, ma loro se ne infischiano delle condizioni delle aziende, del Pil che va sempre più giù - nel secondo trimestre è precipitato del 12,4%, cioè 50 miliardi in meno - delle imprese che chiudono e della disoccupazione che aumenta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento