rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Politica Bettola

«Ecco cosa abbiamo fatto per Bettola in questi cinque anni»

Il sindaco Negri, che si ricandida, presenta il suo “bilancio” di fine mandato: «Programma rispettato, ora una lista civica rinnovata»

«La nostra lista civica sarà profondamente rinnovata. Deve essere il più possibile aderente al territorio, rappresentando il territorio e i suoi aspetti sociali. Sarà la lista dei bettolesi». Il sindaco di Bettola Paolo Negri, a tre mesi dal voto e a qualche giorno di distanza dall’annuncio della sua ricandidatura, traccia un bilancio della sua esperienza quinquennale alla guida del municipio bettolese.

Negri sta pensando al nuovo programma elettorale e guarda con fiducia alla consultazione elettorale. «Cinque anni fa c’erano quattro liste in corsa - spiega - quindi non mi pongo il problema di quello che possono fare gli altri. Guardo al mio e al nostro percorso», è quello che si sente di esprimere, mentre in paese corrono le voci di una possibile corsa autonoma della Lega, oltre alla lista di sinistra che Mauro Bruzzi presenterà.

Il sindaco uscente, prima di passare in rassegna le principali voci di cinque anni di attività amministrativa, si dichiara soddisfatto del mandato. «Il programma è stato rispettato e quasi completamente realizzato».

LAVORI PUBBLICI

Sul fronte dei lavori pubblici Negri ricorda «gli interventi di messa in sicurezza del territorio molto importanti, come il rifacimento del muraglione a protezione dal Nure nel capoluogo». O il rifacimento di quattro ponti: quello sul rio Farnese (in fase di completamento), rio Cò, rio Castellaro a Spettine, rio Orena a Calenzano. «Con i soldi arrivati per il nostro comune in quanto parte della prima “zona rossa” Covid – aggiunge - sono stati due gli interventi. È stata rifatta la vasca grande della piscina e l’area esterna, oltre alla sistemazione dei bagni della scuola materna, nel frattempo acquisita dal Comune».

IL CAPOLUOGO

L’Amministrazione Negri conta un milione di euro di risorse proprie impiegate per gli asfalti delle strade comunali. «Non abbiamo escluso nessuno, tutte le zone del bettolese sono state coinvolte dalla manutenzione».

Diversi gli interventi in piazza Colombo a Bettola. «Abbiamo rifatto i marciapiedi lato ovest, ripristinato la fontana, coinvolto piazzetta Esperanto. A breve partiranno ulteriori lavori grazie al bando dedicato alle piazze mercatali: nuovi marciapiedi nel lato nord con la sistemazione delle aiuole». Sempre nel capoluogo in questo mandato sono state coinvolte nelle opere di manutenzione e sistemazione anche piazza Perestrello e piazza Montegrappa, oltre alla salita della Torretta (con l’illuminazione).

Ora è in corso la ristrutturazione dell’ultimo piano del palazzo comunale (con i fondi Psr) per trasformarlo in un centro polifunzionale-biblioteca. «Metteremo gli ascensori in entrambi gli edifici comunali», spiega il primo cittadino, che rimarca anche il lavoro di manutenzione dei cantonieri e di una ditta esterna al Comune che si è occupata della gestione del verde.

Al primo piano dell’edificio attualmente in fase di ristrutturazione, verrà creato l’archivio storico del Comune, che ospiterà tutti i documenti che riguardano il paese, consultabili, dal 1831 al 1960. Nell’estate 2022 verrà allestita qui una mostra dedicata ai 90 anni dalla fondazione della littorina “Bettola-Piacenza”.

URBANISTICA

«Abbiamo potenziato l’ufficio dell’urbanistica - prosegue il sindaco - con l’assunzione di un nuovo geometra e di un cantoniere. Sono stati acquistati un autocarro, una terna, un pick up e attrezzature varie. I cantonieri ora sono tre: a inizio mandato ne avevamo uno. Inoltre stiamo adottando il Piano Urbanistico Generale (Pug) proprio in questi giorni, c’è già l’ok della Giunta».

TURISMO

La costituzione del brand “Vivi Bettola”, con un sito web, pagina Facebook e Instagram, è stata la novità del 2020. «Volevamo ripartire dopo la prima fase della pandemia – conclude Negri - comunicando meglio gli eventi del bettolese. Nonostante il Covid le ultime due estati sono comunque state contrassegnate degli eventi, organizzati rispettando le normative».

Il sindaco evidenzia anche la promozione della sentieristica, offrendo pieno appoggio a tutte le iniziative del “Comprensorio Alta Valnure – Trail Valley”. «Abbiamo anche allestito l’area camper a Pieve di Revigozzo, ben connessa con la rete sentieristica del territorio». Infine, il sindaco uscente puntualizza di «aver mantenuto tutti i servizi sociali già esistenti».

Paolo Negri-7

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ecco cosa abbiamo fatto per Bettola in questi cinque anni»

IlPiacenza è in caricamento