rotate-mobile
Politica

Cappucciati (Lega): «Intervenire sull’Irap, i dislivelli non sono accettabili»

Le parole sulla sanità in una nota di Lorella Cappucciati, consigliere Lega al Comune di Piacenza e candidata Lega al consiglio regionale

«É importante sburocratizzare e favorire la nascita di strutture per anziani nei territori disagiati nelle nostre colline. E’ per questo motivo che nei giorni scorsi, insieme all’On. Arianna Lazzarini (membro Commissione Affari sociali) e l’On. Elena Murelli abbiamo fatto visita nelle strutture socio-sanitarie convenzionate con la Regione. In particolare, in tema di IRAP abbiamo potuto toccare con mano le conseguenze di una sostanziale differenza di tassazione  - a parità di personale - tra chi intraprende questa attività sotto forma di cooperativa, con un solo 3% di IRAP, e chi non sceglie questa via e si vede alzare la percentuale fino al 9%».

«Un gestione sulla quale, una volta al governo, dovremo affrontare soprattutto per far fronte concretamente ad un calo della natalità come quello che sta vivendo il nostro Paese: dobbiamo incentivare queste strutture che ospitano anziani con risposte immediate, ascoltando gli amministratori e le sensibilità del territorio. Ed è proprio dal territorio che abbiamo iniziato domenica scorsa, visitando strutture di Piacenza e provincia, come il Cssr San Rocco di Fiorenzuola e l’Asp Vittorio Emanuele di Piacenza, quest’ultimo al lavoro anche per l’inserimento sociale e lavorativo dei disabili; per poi finire all’agriturismo Valluretta a Piozzano, dove abbiamo potuto vedere con i nostri occhi come nel 2020 ci siano ancora località nella nostra collina piacentina, governati dal pd, con grosse difficoltà anche in termini di infrastrutture, obbligando i cittadini - anche disabili ad essere autosufficienti e sopperire alle mancanze dell’amministrazione». Così in una nota Lorella Cappucciati, consigliere Lega al Comune di Piacenza e candidata Lega al consiglio regionale.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappucciati (Lega): «Intervenire sull’Irap, i dislivelli non sono accettabili»

IlPiacenza è in caricamento