Boiardi alla CNA: dalle associazioni nasca la fiducia nella PA

Ieri pomeriggio incontro del presidente Boiardi, ricandidato alla guida della Provincia, con la sede piacentina della CNA. Dalla confederazione dell'artigianato alcune richieste. Boiardi ha risposto: “dalle associazioni nasca una cultura di fiducia nei confronti del lavoro della pubblica amministrazione”

Boiardi con il direttivo della CNA
Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa, giovedì pomeriggio. Incontro fra i vertici della delegazione piacentina e il candidato alla presidenza della Provincia, Gianluigi Boiardi, che nel corso della sua campagna elettorale sta facendo visita alle associazioni di categoria.
  La crisi è dovuta in primo luogo ad un'imprenditoria senza regole  

Il direttore della sede cittadina della CNA, Ambroggi, ha evidenziato che oltre il 98% delle imprese piacentine ha meno di 20 addetti e che l'artigianato e le PMI non hanno alcuna responsabilità per la crisi che si è creata. Poi, ha snocciolato al Presidente Boiardi alcune richieste: estendere non solo ai privati l'utilizzo delle piazzole ecologiche; abolire per il periodo della crisi l'accise sull'energia elettrica; applicare la legge 412 sulla manutenzione delle caldaie; riservare una quota degli appalti alle piccole imprese piacentine; introdurre il durpf (documento unico di regolarità di pagamento dei fornitori); favorire il risparmio energetico.

Boiardi ha ha evidenziato il risultato ottenuto dalla Provincia con l'introduzione di Rete Piacenza, che rende accessibili le comunicazioni di tutti gli enti pubblici ai cittadini in tempo reale, compresi i bandi pubblici, tema particolarmente caro alle imprese.
  Piazzola ecologica: un salto di qualità non solo per l'ambiente, ma prima di tutto culturale  

Sulla crisi ha ribattuto ancora una volta che la sua amministrazione ha affrontato e risolto 106 crisi aziendali e che le cause della congiuntura sono imputabili “in primo luogo ad una certa imprenditoria senza regole e ad una fascia di imprenditori che hanno preferito guardare al profitto di oggi, per poi finire in una bolla speculativa”.

Sulla questione termovalorizzatore, il presidente della Provincia ha detto: “Prima di pensare ad un potenziamento si deve raggiungere l'autosufficienza: in questo senso le politiche attuate in questi anni dall'amministrazione provinciale hanno portato ad una crescita della raccolta differenziata dal 32% del 2004 al 48% del 2008”. Poi ha promesso: “Entro il 2009 tutti  i comuni saranno dotati di una piazzola ecologica. Un salto di qualità non solo per l'ambiente, ma prima di tutto culturale”.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento