rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Verso le elezioni

«Esserci era un dovere, perché ApP fa della questione ambientale un caposaldo del programma»

Così il candidato sindaco di ApP Stefano Cugini commenta il sostegno e la partecipazione alla marcia per il clima organizzata stamattina da Fridays For Future Piacenza

«Esserci era un dovere, perché Alternativa per Piacenza fa della questione ambientale un caposaldo del programma». Così il candidato sindaco di ApP Stefano Cugini commenta il sostegno e la partecipazione alla marcia per il clima organizzata stamattina da Fridays For Future Piacenza. «Non c'è più tempo da perdere, la lotta ai cambiamenti climatici è un dovere che la nuova amministrazione si dovrà prendere senza se e senza ma. Faccio mie le parole lette da una studentessa sotto al vallo della mura del Fascal, un appello che ha lanciato alle istituzioni: siamo ad un bivio, o decidiamo di continuare a consumare risorse oppure scegliamo di non voltarci dall'altra parte e di percorrere la strada della riduzione immediata e su larga scala delle nostre emissioni, partendo proprio dalla nostra città. Noi di ApP abbiamo deciso di non voltarci dall'altra parte perché non è più il tempo di demandare ma di trovare soluzioni concrete a partire dalla quotidianità. Un'amministrazione seria deve mettere al centro questi temi con scelte di campo e decise. ApP non si volta, noi ascoltiamo, prendiamo nota e ci mettiamo la faccia come sempre».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Esserci era un dovere, perché ApP fa della questione ambientale un caposaldo del programma»

IlPiacenza è in caricamento