+Europa Piacenza: «La maggioranza del direttivo esce dal partito e sostiene Bonaccini alle Regionali»

Stefano Bonaccini

Si è tenuto nei giorni scorsi a Piacenza, nello spazio serra di Palazzo Nasalli Rocca, il direttivo del gruppo piacentino di +Europa. All’ordine del giorno, un dibattito sulla frattura che si è aperta all’interno del partito il 2 settembre scorso, giorno in cui la direzione nazionale di +Europa ha scelto di schierarsi all’opposizione del nascente governo M5S-Pd. Una scelta che ha causato da subito la reazione dei parlamentari +Europa alla camera Bruno Tabacci, Magi e Fusacchia, che hanno votato la fiducia al Governo. Nel mentre, il presidente di Centro Democratico Tabacci ha anche riunito il suo Consiglio Nazionale che ha stabilito l’uscita della componente centrista dalla compagine di +Europa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle settimane successive ai fatti, il Direttivo piacentino di +Europa ha preso atto della scelta del Partito, ma intanto un nutrito gruppo dei suoi componenti, compresi il coordinatore Fabrizio Faimali e l’ex presidente della Provincia Francesco Rolleri, è uscito da +Europa non condividendo le scelte della direzione. «Abbiamo assistito a una vorticosa ascesa dei sovranismi e con la caduta del governo gialloverde abbiamo attraversato un passaggio molto delicato – è il commento di Faimali -; come ha potuto un partito che si dichiara fortemente europeista votare contro l’unica maggioranza possibile che non prevedesse la partecipazione dei sovranisti di Salvini e Meloni? Pur con tutti i limiti della configurazione del nuovo Governo, era necessario promuovere la svolta e scommettere su un futuro dell’Italia, o quantomeno accordare un appoggio esterno votando i singoli provvedimenti. Il nostro gruppo continuerà a lavorare per  sostenere questo Governo nel campo del centrosinistra e appoggerà Bonaccini nelle prossime elezioni Regionali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Ubriaco non si ferma allo stop e si schianta: “Si sono rotti i freni”

  • Covid-19, a Piacenza oggi 29 maggio non ci sono né decessi né contagiati: è la prima volta

Torna su
IlPiacenza è in caricamento