Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

Fondazione, pronte le 13 coppie per la scelta del nuovo Consiglio

Tutti gli enti e le realtà associative hanno formulato le loro due proposte, un uomo e una donna, per entrare a far parte del nuovo Consiglio generale

Sono state definite le 13 coppie di candidati per entrare a far parte del prossimo Consiglio generale della Fondazione di Piacenza e Vigevano. L’ente di via Sant’Eufemia ha raccolto così i 26 nominativi: ogni ente che fa parte della Fondazione propone un uomo e una donna. Il Consiglio generale uscente sceglierà una delle due proposte arrivate. I tredici designati comporranno il nuovo “parlamentino” insieme ad altri due nomi scelti direttamente dalla Fondazione, portando a quindici i rappresentanti all’interno della “cassaforte” dei piacentini. Una volta completato il nuovo assetto, il Consiglio procederà all'elezione del suo presidente. 

Il Comune di Piacenza ha proposto il commercialista Filippo Giuffrida e Maria Grazia Sabato (Rotary Club). La Provincia di Piacenza il primario di oncologia Luigi Cavanna e la commercialista Lucia Grilli. I sindaci della provincia l’ex primario di gastroenterologia e uscente Fabio Fornari e l’imprenditrice di Confindustria Cristina Dodici. Il mondo del volontariato ha nominato l'uscente Carlo Dallagiovanna e Anna Natali. La Diocesi Ivano Fortunati e Donata Horak. La Camera di Commercio Luigi Prospiti e Anna Muselli. L’associazione “La Ricerca” Matteo Fadini e l’uscente Tiziana Pisati. L’Università Cattolica Giuseppe Ghittoni e Lavinia Gaia Bulla. Il Conservatorio “Nicolini” ha designato Mario Magnelli e Maria Augusta Schippisi. Il Politecnico Edoardo Favari e Micaela Chiesa. Tre posti sono garantiti anche al territorio vigevanese, che ha proposto Gianni Piccolo e Daniela Boffino (Comune), Fabio Ditrani e Elena Sisato (Diocesi), Mauro Cusaro e Rossella Buratti (associazionismo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione, pronte le 13 coppie per la scelta del nuovo Consiglio

IlPiacenza è in caricamento