Foti (Fdi): «La Regione faccia chiarezza sulle cause del black out informatico all'Ausl»

Il consigliere regionale solleva il problema del 4 gennaio scorso, che ha provocato lunghe code agli sportelli, e spiega come appaia "del tutto insoddisfacente la ricostruzione dei fatti" dell'azienda

Il black out informatico in molti servizi ospedalieri dell'Ausl di Piacenza dello scorso 4 gennaio finisce in Regione. A sollevare il problema con un'interrogazione è il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Tommaso Foti, che sottolinea come la cosa abbia causato "veri e propri blocchi delle attività, con il conseguente formarsi di lunghe code davanti agli sportelli riservati al pubblico". Secondo Foti, le ragioni del black out "non sono state chiarite: in un primo momento, l'ufficio stampa dell'Ausl di Piacenza ha attribuito l'accaduto ad un guasto alla rete gestita da Lepida", ma secondo il consigliere appare "del tutto insoddisfacente la ricostruzione dei fatti da parte dell'Ausl". Per questo l'esponente di Fdi interroga la giunta per sapere "se intenda richiedere, con sollecita urgenza, all'Ausl di Piacenza le ragioni che hanno determinato il black out informatico che qui interessa e, in particolare, a quali specifiche problematiche lo stesso sia ascrivibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento