I 5 Stelle alla stampa: «Cercate di trattare tutti allo stesso modo»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

«Il m5s a Piacenza, come altrove, e come sempre, non riceve dalla stampa un trattamento equo e onesto. Nemmeno in campagna elettorale. Nessuna novità! A livello nazionale siamo stati costretti ed evidenziare al pubblico le incredibili mistificazioni e manipolazioni dei fatti che la stampa opera nei nostri confronti, lo testimoniano gli episodi di campagne diffamatorie giornalistiche contro la Raggi e Di Maio solo per citarne alcune.

A livello locale invece veniamo spesso oscurati, dimenticati i nostri comunicati o ritagliati in un angolo quando non addirittura semplicemente citati all’interno di articoli dedicati ad altre forze politiche. Noi ci battiamo da sempre per un’informazione libera, indipendente e accessibile a tutti come ci ha riconosciuto Julian Assange, intervenuto a Italia 5 Stelle a Palermo: “Avete ottenuto un risultato straordinario, squarciando il velo dei filtri, che sono molto forti in Italia, della vecchia stampa mainstream corrotta. Penso che questo sia probabilmente il vostro successo più importante”. A Piacenza non ci stancheremo mai di pretendere uguale trattamento perchè le regole in campagna elettorale lo impongono. Perchè i rappresentanti della seconda o forse prima forza politica del Paese vengono relegati ai margini e pubblicati meno volte rispetto alle altre forze politiche? Perchè le nostre critiche all'amministrazione uscente vengono ostacolate?  

Noi mettiamo tutta la nostra disponibilità e collaborazione per un’ottima riuscita della comunicazione con la stampa, ci attendiamo uguale disponibilità e la certezza di un uguale trattamento rispetto alle altre forze politiche in campo (come peraltro impone la legge sulla par condicio in campagna elettorale)».

Il candidato sindaco Andrea Pugni e la sua lista

Torna su
IlPiacenza è in caricamento