menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, Guidesi (Ln): «Per Piacenza una vergognosa elemosina dal governo»

Il Carroccio locale: «Una mancia che sa di beffa per le popolazioni alluvionate del Piacentino»

 “Solo tre milioni e 679mila euro ai Comuni piacentini e parmensi per danni stimati, nel solo piacentino, di oltre 90 milioni di euro. È vergognosa l’elemosina del governo al territorio piacentino colpito dal dramma dell’alluvione. E’ vergognoso il razzismo di un governo che stanzia meno di 4milioni per i propri cittadini colpiti da calamità e assegna 3miliardi e 300milioni in bilancio per l’accoglienza di immigrati clandestini”. 

Così il deputato leghista Guido Guidesi, sul decreto “Economia e sociale”, che contiene misure per i territori emiliani colpiti da maltempo.  “L’ennesimo decreto di emergenza per mettere una pezza al dissesto a disastro già avvenuto, dopo anni di mancate politiche per la prevenzione. E, per giunta, quelli stanziati sono fondi ‘virtuali’: non nuovi finanziamenti dallo stato, ma solo sblocco di risorse già presenti nelle casse del Comuni”. Guidesi ha inoltre espresso “profonda amarezza” per la bocciatura degli emendamenti Lega per l’introduzione di zone franche a tasse zero nelle aree colpite dall’alluvione, per gli sgravi contributivi e l’aggiunta di nuove risorse post-calamità. “Emendamenti non accettati che tentavano di risolvere questioni che questo decreto non risolve”, ha detto Guidesi. “La miseria elargita ai nostri territori è la ciliegina sulla torta della presa in giro di Renzi, che ha archiviato la pratica alluvione, sciacquandosi la coscienza con un giro in elicottero sulle vallate devastate dal maltempo”

Assegnazione contributi post alluvione governo-2

ALLUVIONE, LEGA: «BEFFATI I TERRITORI COLPITI DALLA CATASTROFE»

Così la segreteria provinciale della Lega Nord valuta lo stanziamento di risorse a favore dei territori colpiti dal disastro dello scorso settembre. Nei confronti dei quali, inoltre, il parlamento ha bocciato tutti gli emendamenti presentati dal deputato del Carroccio Guido Guidesi per l’istituzione di una zona franca che prevedeva la temporanea abolizione di tributi e studi di settore. Proposta questa, sostenuta anche dai consiglieri provinciali di Forza Italia Gloria Zanardi e Paola Galvani. «È chiaro – attacca il segretario provinciale, Pietro Pisani - che la presa in giro messa in atto dal premier Renzi non si è limitata al sorvolo delle valli in elicottero, pianificata per non sporcarsi le scarpe in mezzo al popolo e ai suoi sindaci, ma prosegue con l’erogazione di soli 2 milioni e 950mila euro a fronte di una stima dei risarcimenti pari a 90 milioni. Con solo il 5 percento del totale previsto, il governo dimostra di avere voltato le spalle a chi ha subito danni gravi o irreparabili».

La Lega chiederà inoltre chiarimenti sul criterio di assegnazione dei fondi. «Vogliamo anche – aggiunge Pisani - che vengano motivate le assurde sproporzioni di risorse che certi comuni riceveranno rispetto ad altri. L’assegnazione della stessa somma a Farini e Rivergaro, o peggio a Bettola e Ponte dell’Olio, merita di essere accertata per poter scongiurare qualunque sospetto di superficialità e approssimazione nelle stime dei danni. Invitiamo infine i parlamentari piacentini del Partito Democratico a fare mea culpa: da parte loro non abbiamo assistito infatti a nessuna forma di opposizione alle linee del governo. Accettando passivamente il volere di Renzi, hanno tradito il territorio che li ha eletti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento