menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano Infrastrutture, Foti (Fd’I-An): «La Regione taglia fuori Piacenza»

L'interrogazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Tommaso Foti: "La proposta che la Giunta dell'Emilia-Romagna si appresta a fare al Governo per definire il Programma delle Infrastrutture Strategiche, prevede che neppure un euro della Regione  sia destinato al territorio piacentino"

"La proposta che la Giunta dell'Emilia-Romagna si appresta a fare al Governo per definire il Programma delle Infrastrutture Strategiche, prevede che neppure un euro della Regione  sia destinato al territorio piacentino", lo afferma in un'interrogazione a risposta immediata  il consigliere regionale piacentino Tommaso Foti. L'esponente di Fratelli d'Italia evidenzia infatti che: "per l'ammodernamento della strada statale 45 di Val Trebbia, nel tratto Rio Cernusca-Rivergaro, a carico dell'Anas, neppure è avviata la fase di progettazione definitiva" mentre per quello "sull'asse autostradale A21 - bretella di Castelvetro Piacentino, l'onere economico è a carico del concessionario."

Foti richiama infine il fatto che "a tagliare fuori del tutto dagli interventi strategici il territorio piacentino vi è anche la scelta regionale di non estendere alla bassa piacentina, a partire da Villanova, la stessa tipologia di infrastruttura che collegherà la Cispadana al territorio parmense." L'assessore alle infrastrutture Raffaele Donini ha confermato che "l'intervento di ammodernamento della sratada statale 45 è a carico dell'Anas e la bretella autostradale tra Castelvetro Piacentino e il porto di Cremiona a carico di Satap ed Itinera".

L'assessore alle infrastrutture ha confermato "la proposta di inserire nel programma delle infrastrutture il tratto di Cispadana con caratteristiche di extraurbana principale (1 corsia per senso) dal previsto casello di Terre Verdiane alla strada provinciale n. 72 Parma-Mezzani", concludendo che "per quanto riguarda il completamento della Cispadana in direzione ovest, verso Villanova sull'Arda, si evidenzia che tale collegamento è previsto dalla pianificazione  vigente prevalentemente come riqualificazione in sede." Dura la replica di Foti: "La risposta di Donini ci la conferma che il territorio piacentino per la Regione è messo nella vigna a far da palo. Non solo la Regione non ci mette un euro, ma ci taglia ulteriormente fuori facendo finire il funzionale collegamento alla Cispadana in provincia di Parma. Il tutto, nel silenzio assordante dei maggiorenti della provincia di Piacenza interessati unicamente a salvaguardare la propria poltrona, anziché gli interessi della nostra comunità locale."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento