Topi alla scuola Caduti sul Lavoro, l’assessore Rabuffi: "Esche aggiuntive presso la struttura e nei dintorni"

​In merito all’avvistamento di topi nei pressi della scuola Caduti sul Lavoro, l’assessore alla Città Sostenibile Luigi Rabuffi dichiara che "saranno collocate ulteriori esche non solo nell’area dell’istituto, ma anche nella zona circostante"

Luigi Rabuffi

In merito all’avvistamento di topi nei pressi della scuola Caduti sul Lavoro, l’assessore alla Città Sostenibile Luigi Rabuffi precisa che “avevamo ricevuto nei giorni scorsi, dal 4° Circolo didattico, la segnalazione, tant’è che alcune esche erano già state posizionate nel giardino della struttura. Dopo un’ulteriore chiamata, stamani, da parte della scuola, il nostro ufficio Salubrità Ambientale ha immediatamente informato la ditta Biblion, cui è affidato l’appalto per le derattizzazioni, che già nel pomeriggio di oggi collocherà esche aggiuntive non solo nell’area dell’istituto, ma anche nella zona circostante”.

L’assessore alla Città Sostenibile Luigi Rabuffi rimarca, a questo proposito, “la massima attenzione da parte dell’Amministrazione per garantire la disinfestazione e la tutela, nel caso specifico, delle condizioni di sicurezza e igiene con sensibilità particolare verso un luogo frequentato dai bambini. Non si deve dimenticare, però, che ci sono tempi fisiologici perché i rimedi adottati abbiano effetto: occorrono almeno 5 o 6 giorni perché i topi, diffidenti per natura, si avvicinino e assaggino le esche, il cui veleno agisce appositamente dopo altri 6 o 7 giorni, in modo che non colleghino la morte dei loro simili (spesso, si tratta degli esemplari più deboli, che vengono sacrificati per la difesa del gruppo) a queste trappole, che peraltro costituiscono il solo strumento consentito per intervenire in luoghi pubblici senza causare pericolo a persone o altri animali”.

“Quest’anno – conclude l’assessore Rabuffi – il fenomeno della presenza dei roditori è, come ho già avuto modo di dire, particolarmente evidente non solo a Piacenza, ma anche in città limitrofe, forse anche a causa delle condizioni meteorologiche e della piovosità che eccezionalmente si è registrata nei mesi estivi. Confermo, comunque, che il nostro impegno prosegue, nelle modalità che ho già avuto modo di illustrare, con la posa di oltre 250 esche, complessivamente, sul territorio”.

  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento