menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il galateo al tempo del Covid: ecco le nuove regole della socialità

Come chiedere alle persone che non indossano la mascherina di farlo, senza entrare in polemica; come contraccambiare un gesto di affetto "a distanza"

La mascherina è ormai diventata un accessorio indispensabile per varcare la soglia di casa e del mondo. Tra chi non ne può più di utilizzarla e chi la indossa nel modo sbagliato, sono i dubbi di chi non sa come approcciarsi agli altri, in queste situazioni, per evitare di scatenare una polemica o ricevere una rispostaccia. Con questa nuova socialità data dal Covid, è bene ragionare su un nuovo galateo. 

Come invitare qualcuno ad indossare la mascherina

Naturalmente è indispensabile intervenire, per il bene di tutti. Buone maniere e un approccio della comunicazione gentile ma deciso. Non bisogna entrare in polemica o dare la propria lezioncina ma riportare il proprio malessere per far capire che non abbiamo piacere a trovarci in una determinata situazione. Meglio dire: "Per piacere, potresti mettere la mascherina? Mi sento a disagio". 

In caso di adolescenti ribelli

Allo stesso modo l'approccio da usare con gli adolescenti, nel pieno dell'età della ribellione anche in un momento storico in cui è fondamentale invece l'autodisciplina. Entrare in conflitto come se fossimo noi i vigili è sempre sbagliato. Il consiglio, dunque, è quello di riportare tutto ad una figura autorizzata, come può essere un controllore.

Quando abbandonare il ristorante non è maleducazione

La situazione può farsi davvero imbarazzante quando ci ritroviamo a notare noi stessi il mancato rispetto delle regole da parte di gestori di locali pubblici. Evitare di sederci, in questo caso, non è un gesto di maleducazione ma di prevenzione. 

Come schivare abbracci e strette di mano senza risultare scortesi

Altra situazione antipatica si crea quando rivediamo amici e parenti dopo tanto tempo e non ce la sentiamo di ricambiare i loro slanci d'affetto, così come i loro abbracci. Se nella normalità non contraccambiare può apparire come un gesto di scortesia, in questo caso no; ad esempio, portare la nostra mano al cuore e porgere un sorriso come gesto di vicinanza può essere un buon modo di passare oltre. 

Le nuove buone maniere via mail

La rivoluzione sociale causata dal Covid ha toccato numerosi lati della vita. Anche nel mandare le email è meglio avere qualche piccolo accorgimento ed essere il pià evasivi possibile su cose non strettamente lavorative o che siano del contesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento