"Aggiungi un posto a tavola", l'idea dell’associazione “Il Sogno” riprende l’iniziativa della spesa sospesa

Il banco con i generi alimentari si trova davanti all'ingresso del Cinema Omi, sul viale adiacente Piazza Re Amato, a Pontenure

Nell'attesa che la situazione che tutti stiamo vivendo possa avere una svolta positiva permettendoci di ritornare alla normalità, l’Associazione pontenurese “Il Sogno", nata a ottobre 2019 dai sostenitori della lista civica “Un sogno in comune”, ha organizzato “Aggiungi un posto a tavola”, una raccolta di generi alimentari di prima necessità a favore di chi purtroppo affronta una condizione di disagio e di difficoltà economica, che non gli permette il necessario sostentamento.

A partire da oggi martedì 31 marzo, sono a disposizione di chi ne ha bisogno pasta, riso, biscotti, passata di pomodoro, legumi in scatola, carne e tonno in scatola, pane confezionato e latte a lunga conservazione. Il banco con i generi alimentari si trova davanti all'ingresso del Cinema Omi, sul viale adiacente Piazza Re Amato, a Pontenure.

Spiega il presidente Sara Figlios: «Abbiamo scelto di affrontare il problema di chi nell’emergenza è in difficoltà nel fare la spesa, con una modalità che riteniamo congrua, e cioè lasciando i prodotti alimentari nella libera disponibilità di chi ha bisogno».

Aggiunge il segretario Clara Carini: Chi non può prenda, chi può metta. Questo è lo slogan nato a Napoli con l’iniziativa della «spesa sospesa” che ci è piaciuto e abbiamo voluto riproporre, per invitare i cittadini che ne hanno bisogno a prendere ciò che serve loro senza dover chiedere a nessuno, e allo stesso tempo chiede e permette a chi può, se vuole, di lasciare qualcosa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude Figlios: «Invitiamo tutti a condividere questa informazione e a far conoscere questa iniziativa, soprattutto a chi potrebbe aver bisogno, ringraziandoli anticipatamente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

  • «Ritrovo di pregiudicati», il questore chiude il bar Baraonda: «Pericolosità sociale»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento