Attualità

Cgil, Cisl, Uil: «Serve grande patto per la salute e la sicurezza sul lavoro»

Presidio davanti alla Prefettura

Un momento del presidio

“Lo abbiamo visto in queste settimane come infortuni e morti sul lavoro siano un tema che riguarda da vicino tutti, anche la provincia di Piacenza. Per questo, nell’ottica di una mobilitazione nazionale,  siamo di fronte alla Prefettura di Piacenza perché crediamo che sia necessario ed urgente un rinnovato atto di responsabilità collettiva tra Governo, Istituzioni, Conferenza Stato-Regioni, Enti preposti, Parti Sociali (CGIL-CISL-UIL e Associazioni Datoriali) per stipulare un grande patto per la salute e la sicurezza sul lavoro. I rappresentanti dei lavoratori sono disponibili, tendere all'obiettivo ‘zero infortuni’ è strategico per lo sviluppo del Paese e del territorio”. Così Cgil, Cisl, Uil di Piacenza informano in una nota della manifestazione sotto le finestre della Prefettura di Piacenza, nel contesto della mobilitazione nazionale “che passa da decine di assemblee nei luoghi di lavoro sul tema della sicurezza” proseguono i vertici confederali locali.

 Cgil, Cisl, Uil-5

fiom cgil 2021-2

Cgil, Cisl, Uil-6

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil, Cisl, Uil: «Serve grande patto per la salute e la sicurezza sul lavoro»

IlPiacenza è in caricamento