Attualità

"Il traditore" di Marco Bellocchio applaudito a Cannes

Il nuovo film del regista bobbiese, nelle sale, è dedicato alla storia del pentito di mafia Tommaso Buscetta (interpretato da Pierfrancesco Favino)

Il regista Marco Bellocchio

Incanta al Festival di Cannes "Il traditore" del regista bobbiese Marco Bellocchio, unico film italiano in concorso di questa settantaduesima edizione, in lizza dunque per la Palma d'Oro, da ieri - giorno dell'anniversario della strage di Capaci - nelle nostre sale, in 350 copie. Una coproduzione internazionale, set tra Italia, Brasile e Germania, quasi due ore e mezza di grande cinema, 12 minuti di applausi in occasione della presentazione ufficiale, sulla Croisette, ieri sera. La pellicola racconta la vicenda del primo pentito di mafia, Tommaso Buscetta, interpretato da Pierfrancesco Favino. Nel film si narra la guerra di mafia nella Palermo di inizio anni Ottanta, Buscetta che assiste impotente dal Brasile - dove è fuggito - all'uccisione di due dei suoi figli e del fratello, l'arresto nel paese sudamericano e successiva estradizione in Italia, il rapporto con il giudice Giovanni Falcone, la testimonianza al maxiprocesso. Nel cast Maria Fernanda Candido (Cristina, la terza moglie del boss), Fabrizio Ferracane (Pippo Calò), Luigi Lo Cascio (Totuccio Contorno), Fausto Russo Alesi (il giudice Falcone).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il traditore" di Marco Bellocchio applaudito a Cannes

IlPiacenza è in caricamento