Addio a un altro scienziato di Agraria, la Cattolica piange il professor Carlo Lorenzoni

La sua attività di ricerca ha fornito importanti e innovativi contributi allo sviluppo delle Genetica agraria

A destra il professor Lorenzoni

Ancora un lutto nel mondo accademico piacentino. Poco dopo la morte del professore Michele Stanca, l'università Cattolica di Piacenza piange ora anche la scomparsa del professor Carlo Lorenzoni, già ordinario di Genetica agraria alla facoltà piacentina.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il professore Carlo Lorenzoni, laureato nel 1959 in Scienze agrarie presso l’Università Cattolica, è stato titolare dal 1980 della cattedra di Genetica agraria presso l’Università degli Studi di Udine e dal 1983 presso l’Università Cattolica di Piacenza. 
La sua attività di ricercatore, svolta sempre con impegno, dedizione ed entusiasmo, è iniziata come assistente incaricato presso l’Istituto di Genetica vegetale dell’Università Cattolica. Questo Istituto, inizialmente sotto la guida del prof. Bianchi, ha costituito un importante punto di riferimento per la Genetica agraria italiana.
La sua attività di ricerca ha fornito importanti e innovativi contributi allo sviluppo delle Genetica agraria ed in particolare ha riguardato: la genetica formale e quantitativa di mais e altri cereali; le basi genetiche e molecolari della resistenza alle avversità biotiche e abiotiche; le biotecnologie applicate per la costituzione degli organismi geneticamente modificati; il miglioramento delle colture da energia. E’ autore e co-autore di circa 300 pubblicazioni scientifiche su importanti riviste nazionale e internazionali, lavori di riferimento per la comunità scientifica.
Ha ricoperto con professionalità diversi incarichi fra i quali si ricordano: segretario della Società Italiana di Genetica Agraria, presidente dell’Associazione Ludovico Necchi, presidente dell’Associazione Laureati in Scienze agrarie di Piacenza, membro dell’Accademia della Vite e del Vino. E’ stato membro della redazione di riviste scientifiche internazionali quali Plant Breeding, Maydica, Journal of Genetics and Breeding.
Parallelamente alla ricerca, dal 1972 ha svolto con dedizione una qualificata attività didattica nelle discipline della Genetica agraria e del Miglioramento genetico vegetale.
I colleghi e gli studenti hanno particolarmente apprezzato nel prof. Carlo Lorenzoni la costante disponibilità al dialogo, l’interesse e l’attenzione per i diversi risvolti della ricerca scientifica compresi gli aspetti culturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • Ferriere, il nuovo sindaco è Carlotta Oppizzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento