Attualità

«Vogliamo il medico del 118 giorno e notte», il comitato si riunisce a Farini

Appuntamento venerdì 5 luglio alle 20.30 nella sala consiliare con “Vivere Sicuri in Alta Val Nure”

A Farini e Ferriere, in Alta Valnure, si è formato nei giorni scorsi un gruppo di cittadini fortemente preoccupati dall’attuale situazione dei presidi sanitari in montagna. Il capogruppo di minoranza a Farini Giovanni Bracchi - insieme a Claudio Barbieri di Ferriere - si è fatto portavoce delle ansie di delle popolazioni, che temono un nuovo taglio dei presidi sanitari della zona. Tanto che Bracchi e Barbieri hanno dato vita a un comitato - “Vivere Sicuri in Alta Val Nure” – a cui hanno già aderito alcuni residenti e non. Tra le lotte del comitato, c’è anche il ripristino del medico del 118 h24 a Farini. Per questo il neonato comitato ha dato appuntamento a tutta la popolazione dei due comuni per venerdì 5 luglio, alle 20.30, nella sala consiliare del Comune di Farini, per discutere del futuro del 118 in Alta Valnure. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Vogliamo il medico del 118 giorno e notte», il comitato si riunisce a Farini

IlPiacenza è in caricamento