Colpito da un arresto cardiaco in piazza, medico lo salva con il defibrillatore

E' successo a Castelsangiovanni in piazza. Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita: «Ogni persona salvata vale lo sforzo di questa città. Il defibrillatore nei luoghi pubblici è fondamentale e ogni giorno ne abbiamo la dimostrazione»

Immagine di repertorio

«Ogni persona salvata vale lo sforzo di questa città. Il defibrillatore nei luoghi pubblici è fondamentale e ogni giorno ne abbiamo la dimostrazione». A dirlo Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita, poco dopo il salvataggio di un 58enne colpito da arresto cardiaco. L'uomo, nel primo pomeriggio del 28 giugno, stava passeggiando in piazza a Castelsangiovanni quando si è accasciato, i passanti hanno urlato richiamando l'attenzione di un giovane medico specializzando che ha capito immediatamente cosa stava succedendo. Si è diretto al posto fisso della polizia municipale al piano terra del municipio a pochi metri dal fatto, ha preso il defibrillatore e lo ha salvato. Il 58enne è stato rianimato sul posto e poi affidato alle cure dei sanitari del 118 che erano stati allertati. Ora si trova in ospedale a Piacenza in prognosi riservata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento