Mancioppi: «Situazione imbarazzante in piazza Cittadella». In arrivo parcheggi a rotazione

Nei prossimi giorni il Comune interverrà per sistemare il perimetro della piazza, per consentire soste temporanee alle auto

Sosta selvaggia in piazza Cittadella

Piazza Cittadella vive una situazione di perenne caos. Ne è a conoscenza anche l’Amministrazione, che ammette i problemi senza tirarsi indietro. I parcheggi selvaggi talvolta impediscono agli autobus di fare manovra. Le stesse auto vengono intrappolate da altre, parcheggiate alla rinfusa. A sollevare la questione, durante il Consiglio comunale del 12 marzo, è stato Massimo Trespidi dai banchi della minoranza. «In attesa di capire se il parcheggio sotterraneo in piazza Cittadella si farà o no – ha detto il consigliere del gruppo “Liberi” - siamo arrivati a marzo e stiamo ancora aspettando comunicazioni ufficiali da parte dell’assessore Paolo Garetti sul progetto della piazza. È comunque urgente dare risposte in merito allo stato attuale dell’area: c’erano cartelli provvisori sul divieto di sosta, poi sono stati rimossi».

«Siamo consapevoli – ha replicato l’assessore alla Viabilità Paolo Mancioppi - che l’attuale situazione di piazza Cittadella è sotto gli occhi di tutti, imbarazza la cittadinanza e chi frequenta quel luogo. In attesa degli esiti e gli sviluppi legali della vicenda di piazza Cittadella, ritenevamo di regolamentare in superfice l’area. La pioggia e la neve ci hanno fatto rimandare la decisione di rivedere la viabilità e i parcheggi della piazza. Avevamo messo alcuni cartelli provvisori, poi la pioggia e la neve ci hanno costretto a spostare in là la sistemazione. Perciò nei prossimi giorni, quando il tempo reggerà, verranno eseguiti alcuni lavori, con una spesa minima, per perimetrare bene le aree di sosta degli autobus e delle auto. Ci sembra opportuno dare questo segnale, in attesa della sistemazione definitiva della piazza. I parcheggi saranno a rotazione, per dare una mano al centro storico e al commercio».

IL CONSIGLIO COMUNALE SI CONGRATULA CON GLI ELETTI IN PARLAMENTO

È stato il capogruppo di Fratelli d’Italia Gian Carlo Migli a commentare per primo il voto delle Elezioni Politiche in Consiglio comunale. «Congratulazioni a Foti - ha spiegato il suo capogruppo - sono sicuro che saprà rappresentare le esigenze del territorio a Roma, come ha fatto in passato». Il Consiglio ha tributato un applauso allo storico esponente della destra piacentina, fresco di elezione. Complimenti a tutti gli eletti piacentini da parte di Sergio Dagnino (5 Stelle), Sergio Pecorara (Forza Italia) e Stefano Cugini (Pd). «Il Pd a Piacenza è andato meglio delle Comunali – ha scherzato il capogruppo dem -. Siamo sicuri che gli eletti s’impegneranno per il territorio». «La passione di Foti la conoscono tutti. È sempre stato disponibile per la città – ha aggiunto Antonio Levoni (Liberali Piacentini) -. Ho conosciuto anche Paola De Micheli e sono contento, s’impegna e fa il bene di Piacenza. Spero che i 5 Stelle a livello nazionale si comportino come i due rappresentanti cittadini Dagnino e Pugni, imparino da loro». «La vittoria del centrodestra è stata netta, come Amministrazione e maggioranza ne usciamo ancora più rafforzati», è il commento di Stefano Cavalli, capogruppo Lega.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento