«Nel picco 160 servizi al giorno per le ambulanze Covid19 a Piacenza, ora 110»

Il commissario ad Acta Sergio Venturi: «Malattia disumana, abbraccio tutti i famigliari delle vittime». E ancora: «Tra venerdì e sabato inizieremo a fare i tamponi ai dipendenti delle aziende sanitarie che sono stati esposti. Siate orgogliosi di vivere in questa terra. Siamo forti»

Sergio Venturi

Abbiamo davanti un trend più lento di quello che vorremmo ma comunque comincia ad essere significativamente in riduzione rispetto ai nuovi casi. Contiamo quindi che acceleri nei prossimi giorni. «Questa è una malattia disumana perché spesso si riesce a salutare il proprio caro ricoverato solo al telefono, è un dolore troppo grosso da sopportare. Abbraccio fortissimo tutti i malati e i famigliari». Ha detto il commissario ad Acta Sergio Venturi durante la consueta conferenza stampa su Facebook.  «Nel picco dell'emergenza al giorno a Piacenza si sono toccati i 160 servizi per le ambulanza dedicate Covid, un numero impressionante per questa provincia, il 24 marzo invece siamo a 110: sta calando. State a casa, fatelo per i medici, per gli infermieri e i volontari e tutti coloro che stanno combattendo. Vi si chiede solo di restare sul divano, non è una richiesta assurda», ha proseguito Venturi.  E ancora: «Tra venerdì e sabato inizieremo a fare i tamponi ai dipendenti delle aziende sanitarie che sono stati esposti, nel frattempo abbiamo modificato la strategia di contrasto, ossia andando casa per casa dai pazienti da parte delle varie equipe. E' un'attività di profilassi unica che verrà somministrata ai malati e che mano a mano struttureremo in modo migliore. Dobbiamo riportare gli ospedali nelle condizioni di normalità, ora siamo noi che contrattachiamo il virus». Ha proseguito il commissario.  «Rivalutate - infine - il servizio sanitario nazionale e specialmente di questa nostra regione. In silenzio gli operatori sanitari di questa regione con enorme dignità hanno fatto il loro dovere e ci contraddistingue rimboccarci le maniche e a dare il meglio, quando sento lo Spallanzani che gestisce 400 casi penso a Piacenza che ne gestisce 2mila, di Piacenza se ne parla sempre poco. Siate orgogliosi di vivere in una terra che è stata in grado di trovare il modo di sdoppiare i respiratori». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento