Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Intascava i soldi delle rimozioni, condannato ausiliario del traffico

E' stato condannato a un anno 2 mesi e 20 giorni l'ausiliario del traffico accusato con altri due autisti del carro attrezzi Apcoa di aver annullato alcune multe, ma di aver preteso il pagamento per le rimozione dei mezzi

Un carro attrezzi in città

E’ stato condannato a un anno 2 mesi e 20 giorni l’ausiliario del traffico accusato di peculato. L’uomo, difeso dall'avvocato Stefano Moruzzi, con altri due autisti del carro attrezzi Apcoa, era accusato di aver annullato alcune multe, ma di aver preteso il pagamento per le rimozione dei mezzi. E il denaro sarebbe stato spartito fra due di loro. La sentenza è stata emesso oggi, 17 ottobre, dal giudice per l’udienza preliminare Gianandrea Bussi che ha accolto la richiesta del pm Ornella Chicca. Assolto, invece, un autista, un piacentino, mentre per l’altro, un macedone (assistito dagli avvocati Enrico Micheli e Giovanna Fanelli), il giudice ha restituito gli atti alla procura chiedendo di riformulare il reato (che non sarà più peculato quindi). Per l’uomo, infatti, il gup non ha accettato il patteggiamento, chiedendo di modificare le accuse verso di lui. Soddisfatto il legale dell’unico assolto, l’avvocato Flavio Dalla Giovanna. Nell’udienza, inoltre, non è stata ammessa la costituzione di parte civile da parte del Comune, a causa di irregolarità processuali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intascava i soldi delle rimozioni, condannato ausiliario del traffico

IlPiacenza è in caricamento