menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte di Pontedell’Olio a senso unico ancora per due settimane

Con la fine di gennaio riprenderà in modo regolare il transito sul ponte danneggiato dall’alluvione del 14 settembre

Procedono in modo regolare i lavori della ditta Elios al ponte di Pontedell’Olio, danneggiato dall’alluvione che ha colpito la Valnure lo scorso 14 settembre. «Se il tempo tiene così – commenta il presidente della Provincia Francesco Rolleri -, la ditta riuscirà a finire i lavori entro due settimane». Gli abitanti della Valnure dovranno portare pazienza - in questi mesi il transito è a senso unico alternato mediante l'utilizzo di un impianto semaforico - ancora una quindicina di giorni, per poi vedere ripristinata la viabilità in modo totale.

L’intervento sul ponte – costruito nel 1836 - del paese della media Valnure, secondo gli uffici dell’ente, è tra i più delicati.  Realizzato in pietrame, con 8 arcate e circa 155 metri di lunghezza, a causa di un oggetto galleggiante di grandi dimensioni – probabilmente un tronco d’albero – si è reso necessario un intervento sulla seconda campata da sinistra. «Il tronco – spiegò alla presentazione del progetto il dirigente della Provincia, l'ingegner Stefano Pozzoli - ha danneggiato il fronte della volta. L’acqua è entrata tra la volta e la strada, creando dei vortici che hanno svuotato circa la metà dell’arcata lesionata in modo grave». Il ponte è stato chiuso al transito solamente nelle ore notturne, per qualche giorno, per permettere il posizionamento di una serie di 32 micropali (16 per parte) di 200 millimetri, della lunghezza di 18 metri, riempiti di malta cementizia, distribuiti per sostenere una soletta portante realizzata da travi d’acciaio con calcestruzzo armato. «Si realizza – spiega Pozzoli - in pratica una nuova struttura portante: la volta avrà d’ora in poi solo funzioni estetiche, il carico stradale sarà sopportato da questa novità inserita. È una tecnica già impiegata per il ponte sul Po di Piacenza dall’Anas. Verrà poi rifatta tutta la pavimentazione del ponte e impermeabilizzata per evitare ulteriori problemi in futuro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento