Si filmano mentre devastano piscina e oratorio, denunciati due minorenni

Si sono filmati mentre vandalizzavano la piscina e la cucina dell'oratorio di Pontenure, poi hanno caricato i video della notte brava sui social ma i carabinieri li hanno identificati e denunciati. Nei guai un 15enne e un 16enne

La cucina dell'oratorio dopo l'incursione

Si sono filmati mentre vandalizzavano la piscina e la cucina dell'oratorio poi hanno caricato i video della notte brava sui social. Nei guai sono finiti un 15enne e un 16enne di Pontenure. I due la notte tra il 26 e il 27 giugno si sarebbero introdotti nella piscina del paese, avrebbero buttato sdraio e cocci di vetro nell'acqua per poi prendere di mira l'oratorio. Nel video in piscina avrebbero detto: «Piscina tutta per noi, vi invitiamo a casa nostra». Nella cucina, dove sono penetrati forzando una porta, hanno aperto frigorigeri e armadietti tirando fuori e buttando a terra ciò che trovavano, hanno mangiato, bevuto, poi hanno gettato sul pavimento e su generi alimentari olio e detersivo. Alla fine del raid sono scappati non prima di aver rubato cibo e bevande. I video hanno fatto ben presto il giro del paese arrivando fino ai carabinieri che li hanno identificati e denunciati alla procura dei Minori di Bologna. Sono accusati di imbrattamento e deturpamento di beni altrui, invasione di terreni ed edifici, danneggiamento e furto aggravato, in concorso. I ragazzini avrebbero detto di non essere loro i responsabili del raid vandalico, che ha provocato comunque diversi danni. 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento