rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Smog, da ottobre riprende lo stop in città ai veicoli più inquinanti

Fino a marzo 2017 scattano i provvedimenti previsti dal Piano regionale dell'aria. 30 i Comuni emiliano-romagnoli interessati

Al via ad ottobre e fino al 31 marzo 2017 le misure di limitazione alla circolazione previste dal “Piano aria integrato regionale”, con il quale la Regione Emilia-Romagna mette in campo le misure per ridurre lo smog. Nel dettaglio, le modalità dello stop agli autoveicoli e motocicli sono definite dalle ordinanze dei sindaci dei 30 Comuni emiliano-romagnoli interessati, tra cui Piacenza.  In generale le limitazioni al traffico sono previste per i veicoli a benzina fino all´euro 1, i diesel fino all’euro 3 e iciclomotori euro 0, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e nelle domeniche ecologiche (previste la prima domenica di ogni mese, tranne a gennaio quando si terrà la seconda).  Nelle ordinanze comunali sono indicate anche misure emergenziali che saranno adottate in caso di picchi di inquinamento. L’obiettivo della pianificazione regionale, in continuità con gli anni passati, è quello di proteggere la salute dei cittadini e la qualità dell’ambiente, per far rientrare nel più breve tempo possibile il livello degli inquinanti nei valori limite fissati dall’Unione europea.

Limitazioni alla circolazione nell´area del centro abitato di Piacenza: dal 1° ottobre 2016 al 31 marzo 2017

Periodo e orari delle limitazioni:

  • dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 (esclusi i giorni festivi di martedì 1 novembre, giovedì 8, domenica 25 e lunedì 26 dicembre 2016, domenica 1 e venerdì 6 gennaio 2017?)?
  • domeniche ecologiche dalle 8.30 alle 18.30 ?(2 ottobre e 6 novembre 2016, 8 gennaio, 5 febbraio e 5 marzo 2017)

Veicoli che NON possono circolare:

  • veicoli benzina Pre Euro e Euro 1;?
  • veicoli diesel Pre Euro, Euro 1, Euro 2 e Euro 3 (compresi i veicoli commerciali leggeri fino a 3,5 tonnellate diesel Euro 3);
  • ciclomotori e motocicli Pre Euro.

Possono sempre circolare:

  • autoveicoli alimentati benzina/gpl e benzina/metano
  • autoveicoli elettrici e ibridi
  • ciclomotori e motocicli elettrici
  • autoveicoli con almeno 3 persone a bordo se omologati per 4 o più posti e con almeno 2 persone, se omologati per 2 o 3 posti a sedere (car pooling)?
  • autoveicoli immatricolati come autoveicoli per trasporti specifici e autoveicoli per uso speciale, come definiti dall’art. 54 del Codice della Strada e dall´art. 203 del Regolamento di Esecuzione e Attuazione del Codice della Strada?

Sono inoltre escluse dal provvedimento le aree interne al centro abitato in località Besurica, Montale e Le Mose, al momento non sufficientemente servite dal trasporto pubblico locale. Questo l’elenco delle vie in cui è comunque consentito il transito – per permettere, a chi arriva da fuori città, di raggiungere ad esempio i parcheggi scambiatori: Emilia Pavese, Einaudi, I Maggio (nel tratto tra via Einaudi e via Emilia Pavese), bretella strada Gragnana-via Einaudi, Tangenziale Sud e relativo prolungamento, strada Agazzana, strada Bobbiese, strada Val Nure, via Gorra (tra strada Val Nure e largo Anguissola), via Motti, Martiri della Resistenza (da via Motti a via Manfredi), Manfredi (tra via Martiri della Resistenza e via Gorra), via delle Novate, via Emilia Parmense, Colombo, piazzale Roma, via La Primogenita, viale Sant’Ambrogio, piazzale Milano, Statale 9 Emilia, via Legione Zanardi Landi, via Maculani, XXI Aprile, piazzale Torino, via del Pontiere (tra via Nino Bixio e via XXI Aprile, attraverso il sottopasso della linea ferroviaria Piacenza-Alessandria, via Nino Bixio (tra via del Pontiere e via Diete di Roncaglia), via Diete di Roncaglia, via Caorsana, via Cremona, il cavalcaferrovia, via Portapuglia, via Borgoforte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog, da ottobre riprende lo stop in città ai veicoli più inquinanti

IlPiacenza è in caricamento