A Pasqua e Pasquetta "Fiera dell'Angelo" a Borgonovo

Torna il 12 e 13 aprile l'importante evento "Fiera dell'Angelo" a Borgonovo. Secondo l'assessore al turismo Magnelli: "Punto di riferimento per la promozione dei prodotti tipici del nostro territorio, sopratutto perchè rivolta a promuovere l'enogastronomia"

Torna a Pasqua e Pasquetta, come ogni anno da secoli, la "Fiera dell'Angelo" di Borgonovo, abituale appuntamento per migliaia di piacentini e non. L'evento è stato presentato in Provincia dall'assessore provinciale al Turismo Mario Magnelli e dall'assessore allo Sviluppo economico e Turismo del Comune di Borgonovo Matteo Lunni. Presenti con loro, al tavolo dei relatori, l'ingegner Andrea Ziliani del Consorzio di Bonifica Tidone Trebbia, Mario Picchioni e Mauro Saccardi, volontari che hanno collaborato alla organizzazione della manifestazione. La Fiera apre i battenti mercoledì 7 aprile alle 21 con il convegno "Degustare, mangiare e assaggiare", che vedrà in cattedra all'auditorium della Rocca il prof. Filippo Rossi, dell'Università Cattolica, a parlare di enogastronomia e in cui è prevista una degustazione di prodotti tipici "guidata" da Erica Galbani.

Come ha sottolineato Maario Magnelli in conferenza stampa, la Fiera è un importante punto di riferimento per la promozione dei prodotti tipici del nostro territorio, sopratutto perchè rivolta a promuovere l'enogastronomia, su cui la Provincia vuol far leva per incrementare il numero di visitatori che vengono da noi: la consideriamo, ha detto Magnelli, un elemento direttore delle attività di promozione, in quanto grande attrattiva di turismo.

Matteo Lunni ne ha illustrato i dettagli. "L'anno scorso si sono contate oltre 110.000 presenze nel lunedì di Pasquetta ed un vero boom di visitatori il giorno di Pasqua. Quest'anno i banchi del Mercatone saranno oltre 200, cui si aggiungono i banchi dell'artigianato locale, la grande fiera agricola, destinata alle nostre maggiori produzioni (vitivinicoltura in particoare), con oltre 70 espositori agricoli, la rassegna enogastronomica, con tutte le eccellenze del territorio piacentino, in sinergia con i consorzi di tutela dei vini DOC e dei salumi DOP. Particolarmente significativa la rassegna degli animali da reddito e da compagnia, che si tiene il giorno di Pasquetta, con pollame, conigli (è l'unica rassegna provinciale ad esporre e mettere in vendita esemplari di molteplici razze di conigli) ed altro bestiame in esposizione e in vendita".

L'edizione 2009 della Fiera dell'Angelo propone anche una mostra organizzata dal Consorzio di Bonifica Tidone Trebbia dedicata alla storia della bonifica in val Tidone Come ha spiegato in conferenza stampa l'ingegner Ziliani, del Consorzio, la mostra sarà incentrata sulla diga del Molato, di cui ripercorrerà la storia, dalla costruzione agli ultimi interventi, con l'ausilio di pannelli illustrativi e di un filmato. La fiera, ha sottolineato Saccardi, è la sintesi delle radici e della cultura della Val Tidone ed è sentita dalla popolazione e dai commercianti come momento di esaltazione del proprio territorio. Ultima, ma non per importanza, delle iniziative collegate alla manifestazione, l'idea di riservare, nella due giorni della festa, le vetrine dei negozi sfitti del centro storico ai pittori locali, che potranno esporvi loro opere. "Dando un tocco artistico e di colore in più - ha ricordato Matteo Lunni - a questo importante evento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento