Piacenza città chiusa? Affatto: "Il più alto senso comunitario d'Italia"

Un'indagine di Roberto Cartocci, docente di Scienze politiche a Bologna, indica Piacenza - come l'Emilia - la città dal più alto "capitale sociale" d'Italia: c'è coesione e senso comunitario. In barba alla leggenda che vuole il piacentino "chiuso e riservato". I dettagli dell'indagine

Che a Piacenza si stesse bene - anzi, si vivesse - era qualcosa di assodato. Lo dicono annualmente le classifiche del Sole24Ore, lo dice il parere dei - tanti - che, per lavoro, da fuori vengono a vivere all'ombra del Gotico e decidono di rimanere. Ma anche un'altra leggenda si pensava fosse ben radicata: il piacentino, per sua natura, è "chiuso e riservato". In sostanza, bada solo al suo orticello. Bene, questo mito potrebbe essere sfatato. A rigor di scienza.

QUOTIDIANI, VOTO, SANGUE E SPORT - Abbiamo scovato un'indagine, a cura di Roberto Cartocci, docente di Metodologia della scienza politica all'Università di Bologna, pubblicata sul volume Mappe del tesoro. Atlante del capitale sociale in Italia che analizza, appunto, il coefficiente "capitale sociale" per ogni provincia italiana. Un indicatore, questo, formato da quattro voci: diffusione dei quotidiani (1), affluenza al voto (2), le donazioni di sangue (3), il numero delle associazioni sportive (4). Piacenza, insieme a tutta l'Emilia Romagna, ha il più alto indice italiano: da 2,59 a 5,47. Così Parma, Reggio, Bologna. E gran parte della Toscana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PIACENTINI PIU' UNITI DEI NAPOLETANI - Questo significa, con un numero positivo, che in riva al Po c'è "più coesione e più senso comunitario". Il che è quasi sorprendente, se confrontato con i dati - in negativo - del Meridione: per esempio, il coefficiente della provincia di Napoli è tra -6,43 e -3,45. Eppure la tradizione indica, al Sud, un radicato senso della famiglia e della comunità. Più fredda, rispetto all'Emilia, la Lombardia - Milano di coefficiente raggiune 1,20 - e il Piemonte. Quindi a Piacenza si leggono quotidiani, si va a votare, si dona sangue e si fa sport. Sinonimo di felicità? Non è detto, ma certo, forse, di benessere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento