Consegnati i premi Lasalliani 2016 a monsignor Ponzini e al dottor Taramino

L'Associazione ex allievi del San Vincenzo ha svolto l'annuale raduno nel salone parrocchiale della Chiesa di Santa Teresa

Il dottor Taramino premiato da Dosi e Molinelli

Costituita nell’ottobre dell'anno 2013, l’associazione “Ex Allievi del Collegio San Vincenzo di Piacenza, parenti e amici degli ex allievi”, è portatrice di valori umani, morali, etici, religiosi e civili; è caratterizzata al carisma ricevuto dai Fratelli delle Scuole Cristiane ispirato dai dettami e dalle virtù educative impartite dal fondatore San Giovanni Battista de La Salle. Domenica scorsa l'Associazione ha svolto l’annuale raduno nel salone parrocchiale della Chiesa di Santa Teresa. I lavori sono stati aperti dai saluti del sindaco Paolo Dosi

“E’ bello vedere come la coesione nata al tempo della formazione scolastica continua a distanza di decenni anche come attaccamento verso la comunità civile” e dall’intervento introduttivo del presidente Molinelli che ha evidenziato lo spirito di amicizia che caratterizza l’associazione e letto un messaggio augurale del vescovo mons. Ambrosio.  A seguire gli interventi del prof. Agostino Maffi, già preside dell’Istituto San Benedetto sul tema “La scuola cattolica tra presente e futuro” il quale ha evidenziato come lo Stato, lungo il corso dei secoli ha avuto la pretesa di essere soggetto formativo “creando, di fatto, un monopolio educativo sull’esempio delle caserme”. Risultato: nell’ultimo triennio hanno chiuso 589 scuole trasferendo costi considerevolmente superiori a carico della Stato.

Il dottor Taramino ha rilevato che l’essere stato allievo dei Fratelli delle Scuole Cristiane del San Giuseppe di Torino, gli ha consentito il “privilegio” di un percorso scolastico fatto di certezze, morali ed etiche, comune a tanti altri allievi che nel corso della vita lavorativa hanno ricoperto ruoli importanti nell'industria, negli enti pubblici e nella scuola ottenendo eccellenti risultati, frutto degli ottimi insegnamenti ricevuti. E’ seguita la premiazione di persone aventi particolari meriti per lo spirito di servizio verso il prossimo e verso il Magistero della Chiesa e per la dedizione ininterrotta verso la cultura, intesa quale patrimonio trasmissibile di conoscenza e studi storici e documentati con le scritture di libri e saggi.

Il premio Cuore LASALLIANO 2016, è stato assegnato al M.d.L dottor Luigino Taramino, già direttore dei laboratori di ricerca della Akzo Nobel, multinazionale con oltre 70000 dipendenti nel mondo, quale “Persona che ha vissuto l'applicazione di tutte le virtù e le doti morali, religiose ed etiche, per il servizio attivo per il prossimo, sia nel ruolo del volontariato, quale collaboratore di ONLUS benefiche, di comitati per l'educazione e l'istruzione”. Segnalata anche la dedizione al ruolo di segretario di tre Vicari Generali della Diocesi di Piacenza-Bobbio, (Lanfranchi-Ferrari e Illica), durato oltre 12 anni, con esemplare spirito di servizio.

Il Premio LASALLIANO 2016 è stato conferito a mons. Domenico PONZINI, “per il preziosissimo contributo dato durante l'intera vita, sia al servizio ecclesiastico, sia al gratuito, caritatevole, oltre al saggio e competente contributo, dato alla cultura ed all'arte. Monsignore, ora Direttore emerito, ha diretto l'Ufficio Beni Culturali della nostra Diocesi. Ha partecipato alla trascrizione del "REGISTRUM MAGNUM" di Piacenza. E' autore di numerosi volumi sulle Chiese della Diocesi. E' fondatore della sottoscrizione della "Storia Patria delle Terre Veleiate"; da ben 39 anni presta  servizio di Canonico nella Cattedrale di Piacenza.

Targhe di benemerenza sono state assegnate alla signora Maria Giovanna DONATI RUGGERI, per il lavoro svolto nella Confederex Diocesana di Piacenza-Bobbio, quale presidente Provinciale, continuatrice del lavoro già iniziato e svolto dall'ing. Enea CIGALA. Targhe alla memoria allo stesso ing. Cigala e al prof.  Giannino BRAGA. Il Raduno è stato anche occasione per la presentazione del Bollettino informativo della  Associazione LA FIAMMA LASALLIANA.

Questa la composizione del consiglio direttivo dell’Associazione: PRESIDENTE e COORDINATORE : Geom. LUCIANO MOLINELLI, Vice: prof. Agostino Maffi, segretario, MdL Luigino Taramino, tesorieri-cassieri: rag. Paolino Molinaroli e rag. Marco Fantini.

Consiglieri: dottor Beniamino Anselmi, rag. Fausto Arzani, prof. Stefano Campagnoli, gen. Fabrizio Castagnetti, prof. Fabio Fornari, rag. Paolino Formaroli, cav. del Lavoro Bruno Giglio, geom. Mario Salvanelli, conte Orazio Zanardi Landi. Sindaci Giorgio Garolfi e dott. Vanessa Molinelli, probiviri Prof. Angelo Manfredini e notaio Manfredo Ferrerio, revisore dei conti rag. Angelo Gardella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento