Mostra di Ghittoni, in due giorni più di mille visitatori

Più di un migliaio di visitatori nei due soli giorni di ieri e di sabato hanno visitato la Mostra di Ghittoni allestita dalla Banca di Piacenza a Palazzo Galli. Non si esclude un’ulteriore proroga dopo quella al 22 gennaio

I visitatori alla mostra

Più di un migliaio di visitatori nei due soli giorni di ieri e di sabato hanno visitato la Mostra di Ghittoni allestita dalla Banca di Piacenza a Palazzo Galli. Successo vivissimo anche delle sette visite guidate organizzate come eventi collaterali alla mostra, e guidate da Valeria Poli, con Laura Bonfanti ed Emanuela Coperchini. Visite guidate che hanno avuto un numero di partecipanti inaspettato, tanto da creare improvvisamente anche non indifferenti problemi organizzativi e logistici. Alle stesse vanno aggiunte le visite di scolaresche, di associazioni culturali e di categoria. Sempre maggiori visitatori provenienti dalla provincia e, soprattutto, dalle province di Lodi, Milano e Parma. La mostra, com’è noto, è stata prorogata a domenica prossima, 22 c.m., ma non si esclude un’ulteriore proroga. La Banca di Piacenza prega insistentemente di favorire l’organizzazione degli eventi segnalando la propria presenza all’Ufficio Relazioni esterne del popolare istituto di credito di Via Mazzini (relaz.esterne@bancadipiacenza.it, tf 0523-542357) non potendo assicurare l’ammissione agli eventi di chi non abbia preavvertito della presenza. In mostra è possibile acquistare i cataloghi da parte di chiunque, ma a prezzo scontato per i clienti (ai soci della Banca la pubblicazione viene omaggiata). A tutti i visitatori viene consegnato un depliant-guida alla mostra con anche una presentazione della figura di Francesco Ghittoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento