Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Coldiretti Piacenza, arriva un commissario: è Giovanni Benedetti

Avrà il compito di traghettare l’associazione professionale agricola piacentina verso nuove elezioni che si sono rese necessarie dopo le dimissioni del presidente Ugo Agnelli e dell’intera giunta

Giovanni Benedetti

La voce di un commissariamento per Coldiretti era nell’aria da tempo e ora manca solo l’ufficializzazione: dal Friuli arriva un commissario, Giovanni Benedetti, capo area organizzazione della confederazione che avrà il compito di traghettare l’associazione professionale agricola piacentina verso nuove elezioni che si sono rese necessarie dopo le dimissioni del presidente Ugo Agnelli e dell’intera giunta. L’attuale direttore, Claudio Bressanutti, rimane per la gestione amministrativa e del personale, proprio con l’intento di non far mancare i servizi ai soci, mentre il commissario, che di fatto sostituisce l’attuale gestione “politica”, avrà il compito di procedere verso l’individuazione di una nuova classe dirigente che esprima un nuovo presidente. 

Si tratta, com’è facile arguire, di un compito non semplice, che necessiterà di ascolto e tessitura per cercare di smussare le conflittualità emerse in questo ultimo periodo e che erano iniziate con le dimissioni di Marco Crotti presidente anche di Terrepadane (carica che ricopre tuttora) e la sua sostituzione con il suo vice Agnelli. Sicuramente su tutta la vicenda più di tutto hanno pesato le scelte relative alla mancata adesione a Cai del Consorzio Terrepadane. Tutto il mondo agricolo ora si augura che la situazione si normalizzi e che Coldiretti Piacenza torni a pieno titolo, in sinergia con le altre organizzazioni, a tutelare gli interessi degli imprenditori agricoli, non solo quelli soci. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare anche un comunicato ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti Piacenza, arriva un commissario: è Giovanni Benedetti

IlPiacenza è in caricamento