«Con Cia i prodotti delle aziende agricole direttamente a casa vostra»

Anche la Cia di Piacenza partecipa con le proprie aziende all’iniziativa che consente consegne a domicilio di latte, frutta e verdura direttamente nelle case dei consumatori cercando in tal modo di offrire un fattivo contributo per affrontare l’emergenza del coronavirus

Bottazzi

Anche la Cia di Piacenza partecipa con le proprie aziende all’iniziativa che consente consegne a domicilio di latte, frutta e verdura direttamente nelle case dei consumatori cercando in tal modo di offrire un fattivo contributo per affrontare l’emergenza del coronavirus.

«In pratica- spiega la direttrice di Cia Piacenza Marina Bottazzi-  tramite il sito  https://iprodottidalcampoallatavola.cia.it/, ora online, si consentirà a tutti, restando a casa, di acquistare e consumare, ogni giorno, i prodotti freschi della terra, ma anche prelibatezze e piatti della tradizione, con la garanzia di qualità assicurata dagli uomini e dalle donne di Cia».

«Un servizio- ribadisce la Bottazzi- utile a cittadini e agricoltori, con particolare attenzione ai più fragili e a rischio come gli anziani; in tal modo rafforziamo così un legame importante tra i produttori agricoli e le famiglie d’Italia. In pratica questo servizio ci consente di azzerare le distanze tra il campo e la tavola per consentire a tutti, anche in questo momento di grande emergenza per il Paese, di acquistare e consumare i prodotti genuini della terra».

Carne, latte, frutta, verdura, olio, vino, pasta e tanto altro, ma anche piatti tipici preparati per il weekend dagli Agrichef, con un semplice click arriveranno dalle aziende agricole alle tavole dei piacentini. Bastano pochi secondi per individuare sul sito la regione d’interesse, l’azienda più vicina e scegliere le materie prime di stagione o i prodotti, che gli agricoltori consegneranno a domicilio nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie previste dal governo per contenere la diffusione del Coronavirus.

«Infine- ricorda il direttore Cia- per garantire i consumatori ed evitare le truffe, al momento dell’acquisto, sarà consegnata una parola d’ordine da utilizzare al ricevimento della spesa. Per le aziende spiega ancora la Bottazzi- è stato predisposto un form di adesione da compilare a cura di tutte le aziende che già consegnano i loro prodotti o che sono interessate a farlo».

L’adesione all’iniziativa può essere data compilando il seguente modulo: https://forms.gle/Z7a2LbJh2geQzooj6.  Per estendere ad altri nostri associati è sufficiente inviare il link https://forms.gle/Z7a2LbJh2geQzooj6  anche via WhatsApp, nei gruppi gestiti nel territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Insomma- conclude la direttrice della Cia di Piacenza- gli agricoltori di Cia sono protagonisti sui social, in queste ore, della campagna #noinonciarrendiamo, con centinaia di video e foto girati in tutto il Paese e postati in rete per dimostrare come gli uomini e le donne della terra, anche in questo periodo di emergenza, non possono e non vogliono fermarsi. In stretta sinergia con tutti i consumatori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento