I segreti di Casella (Formec-Biffi): materie prime selezionate, qualità dei prodotti, dipendenti motivati in un ambiente sereno

La lezione del fondatore dell’azienda alimentare di S. Rocco al Porto agli studenti del corso di laurea magistrale in Food marketing e strategie commerciali della Cattolica

Ottime materie prime, qualità dei prodotti, ma soprattutto ad un ambiente di lavoro piacevole, nel quale i dipendenti possano trovarsi al meglio e far rendere al massimo le proprie potenzialità” è una storia imprenditoriale di successo quella di Pietro Casella, Fondatore e Presidente della Formec Biffi di San Rocco al Porto che ha proposto la sua esperienza di impresa (organizzata dai Proff. Daniele Fornari e Prof. Sebastiano Grandi), agli studenti del corso di laurea magistrale in Food marketing e strategie commerciali.

L’aula “Gasparini” che ospitava Pietro Casella, storico presidente della azienda Biffi, (compie quest’anno 50° anni di attività) specializzata nella realizzazione di salse (capostipite la maionese), era affollata da studenti ai quali l’imprenditore, nel suo intervento caratterizzato anche da molti aneddoti (tra cui l’essere stato uno dei primi laureati in Agraria, nel 1961), ha ribadito “l’importanza del brand nella valutazione del valore complessivo di un’azienda ed ha inviato i giovani presenti a divertirsi ed esercitare la propria professione con amore; questo è il segreto del successo”.

Nata alla fine degli anni Sessanta a San Rocco al Porto vicino a Milano FormecBiffi è con i suoi due marchi Biffi e Gaia, un’azienda leader nel settore alimentare. Un successo costruito negli anni grazie – ha ribadito- ad un continuo investimento nella ricerca; tutto ebbe inizio con la maionese, in un’epoca, cinquant’anni fa, in cui i cibi pronti rappresentavano ancora un’eccezione, soprattutto in Italia.

L’intuizione di Casella è stato proprio quella di scommettere sull’evoluzione di questo mercato e sull’affermazione della grande distribuzione e, con essa, di nuove abitudini di consumo. In 50 anni FormecBiffi è cresciuta molto, non solo nel numero di risorse umane e delle strutture, ma soprattutto dal punto di vista del know how, dell’esperienza e della dotazione tecnologica. Il dinamismo è uno dei tratti distintivi di FormecBiffi, il cui patrimonio aziendale è fatto di idee, di esperienza, relazioni, conoscenze e persone. Persone che permettono di realizzare i migliori risultati: più di 1600 referenze commercializzate, oltre 100 specialità, più di 470 ricette.

Una flessibilità produttiva affinata sempre più nel corso degli anni per rispondere al continuo evolversi delle esigenze del mercato. I numeri testimoniano il livello di professionalità e competenza raggiunto. L'intuizione vincente è stata dunque quella di scommettere sull'evoluzione del mercato, lanciando inoltre una nuova linea di prodotti “di alta gamma” con cura artigianale, basata sulla qualità delle materie prime, sulla tecnologia e su un ambiente di lavoro piacevole.

Appassionato di arte, Casella ha fondato “Biffi Arte”, ma anche “Corte Biffi”, un luogo di convivialità attiva che permette un circuito informativo diffuso e “Biffi Gusto” per stimolare la ricerca ed il confronto con le eccellenze alimentari del mondo. Lo stabilimento si affaccia su un parco naturale, i lavoratori hanno a diposizione spazi ricreativi, palestra e soprattutto ambienti di lavoro gradevolmente estetici. Insomma una importante lezione di imprenditorialità di successo.

CasellaBiffiUnicatt2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento