Un “gruppo di parola” per i figli di genitori separati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

L’assessorato alla Famiglia del Comune di Piacenza ha attivato, nell’ambito del servizio di mediazione familiare, una nuova iniziativa rivolta ai bambini tra i 6 e gli 11 anni, i cui genitori siano separati o divorziati. Nascono così i “gruppi di parola”, con l’obiettivo di offrire ai ragazzi in questa fascia d’età uno spazio per esprimersi, “mettere parola” sulla nuova condizione di vita che stanno sperimentando nei rapporti familiari e trovare le risorse, nel confronto e nella condivisione con i coetanei, per elaborare questa esperienza.

Venerdì 21 settembre alle 17, presso il Centro per le Famiglie alla Galleria del Sole, in via Marinai d’Italia – che ospiterà il ciclo di quattro incontri, della durata di due ore ciascuno (dalle 17 alle 19), già programmati con inizio nel mese di ottobre – si terrà una riunione informativa aperta a tutti i cittadini interessati. Per ulteriori informazioni è possibile anche contattare lo 0523-492648.

Condotto da un operatore formato, il gruppo di parola permetterà ai ragazzi che stanno vivendo i medesimi cambiamenti di dialogare tra loro, proponendosi come percorso che possa favorire il ridimensionarsi delle preoccupazioni e dei timori, il recupero della serenità e la conferma dei legami affettivi, così come dei riferimenti parentali fondamentali.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento