menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 28 aprile in Aula aggiornamento di Bonaccini e richieste istituzione commissioni d'inchiesta

La seduta si svolgerà in modalità telematica e sarà trasmessa in streaming. Nel programma anche le proclamazioni di tre nuovi consiglieri, question time e discussione delle risoluzioni

Sarà Stefano Bonaccini ad aprire i lavori della seconda Aula telematica della storia di viale Aldo Moro che si terrà martedì 28 aprile dalle 9.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18. Una comunicazione, quella del presidente della Regione, che punta ad aggiornare l'Assemblea sullo stato dell'arte dell'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna. Da qui partirà poi il dibattito fra i consiglieri che si svolgerà con tempi contingentati.

Non sarà l'unico momento della giornata in cui si parlerà di coronavirus. Iscritte all'ordine dei lavori ci sono infatti due richieste di istituzione di commissioni speciali d'inchiesta. La prima, a firma Giulia Gibertoni del Gruppo Misto, dovrebbe indagare sulla diffusione del contagio e sul numero dei deceduti nelle strutture sanitarie del sistema sanitario regionale, nelle strutture accreditate e nelle Rsa. La seconda, chiesta da Marco Lisei, Giancarlo Tagliaferri e Michele Barcaiuolo di Fratelli d'Italia, punta a indagare la gestione dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19. Per il via libera dell'Assemblea servirà un voto a maggioranza assoluta.

Da programma, al termine del dibattito e prima della discussione sulle commissioni d'inchiesta, ci saranno poi le proclamazioni a consigliere regionale di Giuseppe Paruolo (Pd), che entra al posto di Raffaele Donini, Roberta Mori (Pd) che sostituisce Alessio Mammi e di Matteo Daffadà che subentra a Barbara Lori. Poi sarà la volta delle convalide dell'elezione di Federico Alessandro Amico (ERCoraggiosa), Gianni Bessi e Marco Fabbri (Pd), Valentina Castaldini (Forza Italia), Marco Mastacchi (Lista Borgonzoni) e Simone Pelloni (Lega).

All'inizio della seduta pomeridiana spazio al question time con le interrogazioni a risposta immediata. Infine le risoluzioni. Gli atti di indirizzo sono tutti legati al coronavirus e spaziano dalla richiesta di "individuazione di provvedimenti consoni alla transizione e al rilancio economico e sociale una volta superata l’emergenza sanitaria", presentata dai democratici, a quella di spostare l'entrata in vigore della plastic tax nel 2021, siglata dalla Lega, all'invito di far sottoporre tutti i cittadini a test sierologici, suggerito da Fdi. E poi ancora: il rilancio della sanità pubblica e del sistema socio economico all’insegna della sostenibilità ambientale, chiesto da Silvia Zamboni di Europa Verde, l’estensione del bonus economico per il servizio prestato in questa emergenza a tutti gli autisti soccorritori di Silvia Piccinini del Movimento 5 stelle, e l'adozione di un nuovo “Piano Regionale per le emergenze sanitarie” di Giulia Gibertoni (Misto). Ultime risoluzione sono quelle del Pd che chiede l'abbattimento della Tari e della Lega che invita a inserire, in sede di conversione in legge del decreto Cura Italia, la tutela legale straordinaria per il personale sanitario impegnato nell'emergenza Covid-19.

La seduta sarà trasmessa in streaming sul sito dell'Assemblea legislativa (www.assemblea.emr.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento