«+Europa e Italia in Comune sicuramente oltre il 4%. Lottiamo per il futuro dei nostri figli e nipoti»

Il candidato di "+Europa e Italia in Comune" Francesco Rolleri chiude la campagna elettorale insieme al coordinatore provinciale di +Europa Fabrizio Faimali e a Marcello Lambri di Italia in Comune

Marcello Lambri, Francesco Rolleri e Fabrizio Faimali

«L’alleanza tra +Europa e Italia in Comune sta dando ottimi risultati, anche qui a Piacenza: indipendentemente da come andranno le elezioni, siamo sicuri che andremo molto oltre quello che è il nostro obiettivo minimo del 4%». Con questa premessa, nel pomeriggio di giovedì 23 maggio, si è tenuta la conferenza stampa di chiusura della campagna elettorale del gruppo +Europa/Italia in Comune, che a Piacenza sostiene il candidato Francesco Rolleri, in lista nella circoscrizione Nord-Est. Oltre a Rolleri, hanno partecipato il coordinatore provinciale di +Europa Fabrizio Faimali e Marcello Lambri di Italia in Comune.

«La collaborazione - ha detto Rolleri - deve continuare, per idee condivise e traguardi comuni; speriamo di essere la base attorno alla quale si vadano ad aggregare ulteriori forze. Come tutte le forze antisovraniste, vogliamo bene al  nostro futuro e lavoriamo per il bene dei nostri figli e dei nostri nipoti, al contrario delle forze sovraniste che lavorano per scopi effimeri, destinati a concludersi nel giro di poco tempo» ha continuato Rolleri. «L’invito a votarci è di grande responsabilità, una chiamata verso gli elettori piacentini e italiani. Anche se non in queste elezioni, ci poniamo di superare il 10%, in quanto abbiamo tutte le caratteristiche per arrivare a questo risultato».

«Siamo in un momento storico di profonda crisi, sia economica sia di valori, culturale: la politica del consenso, che stiamo affrontando adesso, fa leva sulla paura della gente» ha concluso Marcello Lambri «Il nostro compito è quello di dare risposte concrete alle persone, e non solo basate sulle statistiche o sugli umori del momento. Vogliamo portare avanti un progetto per dare una nuova visione di Europa, per vedere cosa c’è oltre questa crisi: un’Italia più europea e un’Europa più unita e solidale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento