rotate-mobile
Politica

Levoni chiede tamponi a prezzi calmierati alla farmacia comunale di via Manfredi

Interrogazione del consigliere dei Liberali per far fronte alla situazione

«L’obbligo del certificato “Green pass” ha accelerato e moltiplicato le richieste di tamponi; essendo noi Comune di Piacenza azionisti di maggioranza al 51% della società farmacie comunali, credo sia necessario ed urgente intervenire affinché venga predisposto un piano integrativo che preveda la possibilità di effettuare tamponi, eventualmente, se possibile, anche a prezzi calmierati, presso la farmacia di via Manfredi che opera 24 ore su 24, all’occorrenza anche tramite un gazebo ad hoc per favorire entrate ed uscite a norma, ed anche alla Parafarmacia della Stazione dotata per l’occasione di farmacisti abilitati». Lo chiede il consigliere dei Liberali Piacentini, Antonio Levoni, con un’interrogazione a risposta scritta. «Così facendo offriremmo un servizio all’utenza oggi più che mai necessario e consentiremmo alla Parafarmacia di migliorare e potenziare la sua attività considerata da sempre insufficientemente produttiva». Per questo Levoni ha interpellato il sindaco Patrizia Barbieri per sapere se «sia possibile “sensibilizzare” i nostri rappresentanti nel Cda della società farmacie comunali affinché propongano all’amministratore delegato di attuare al più presto ciò che è specificato in premessa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Levoni chiede tamponi a prezzi calmierati alla farmacia comunale di via Manfredi

IlPiacenza è in caricamento