menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

M5s: «Ulteriori fondi alle scuole piacentine per l'adeguamento spazi post Covid-19»

La nota congiunta dei parlamentari Davide Zanichelli, Maria Edera Spadoni, Gabriele Lanzi, Maria Laura Mantovani. Sette i comuni interessati nel piacentino: Agazzano, Alseno, Carpaneto, Coli, Rottofreno, Vigolzone e Ziano

«In considerazione dell’importante finalità volta all’adozione di misure funzionali al contenimento del rischio da Covid-19, il 6 luglio era stata indetta una procedura selettiva per realizzare interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica delle regioni italiane, per gli enti locali che non avevano presentato utilmente la propria candidatura per la misura precedente. 
Il Ministero ha tempestivamente comunicato il riparto dei nuovi fondi, complessivamente 36 milioni che saranno a disposizione delle scuole e che si sommano ai 290 di inizlio luglio». Così in una nota congiunta i parlamentari Davide Zanichelli, Maria Edera Spadoni, Gabriele Lanzi, Maria Laura Mantovani.

«Sono in totale 65 i comuni dell'Emilia-Romagna interessati, in particolare, per la provincia Piacenza i Comuni coinvolti sono 7: ad Agazzano sono destinati 6mila euro, Alseno 15mila, Carpaneto Piacentino 28mila, Coli 3mila, Rottofreno 70mila, Vigolzone 15mila , Ziano piacentino 3mila».

«Questi fondi si aggiungono a quelli già stanziati per il progetto Smart Class che consentiranno di acquistare strumenti e dispositivi digitali, accessori e periferiche hardware (come proiettori, webcam o scanner), software e licenze per piattaforme di e-learning, monitor touch screen e per creare spazi digitali nelle scuole, favorendo nuove metodologie di apprendimento. Ringraziamo ancora una volta la Ministra Lucia Azzolina per l’incessante lavoro svolto in questi difficili mesi: ogni misura fin ora adattata è fondamentale per garantire a settembre una ripresa in sicurezza», concludono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento