Politica

Stragliati: «Cittadini preoccupati per la chiusura del reparto a Castello»

L'assessore alla Salute, Raffaele Donini, assicura che «non appena saranno terminati i lavori di ristrutturazione, il reparto verrà riaperto»

L'Ospedale di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, è al centro di un question time di Valentina Stragliati (Lega). «Abbiamo appreso a mezzo stampa del trasferimento dei 20 posti letto di riabilitazione, reparto molto importante, all'ospedale di Fiorenzuola- spiega la consigliera in Aula-. i cittadini si vedono privati per l'ennesima volta di un servizio fondamentale. La Valtidone conta un bacino di 30mila abitanti, l'ospedale è un presidio fondamentale».

La consigliera, inoltre, ricorda che l’Ospedale di Castel San Giovanni, durante la prima ondata della pandemia, era già stato stato chiuso al pubblico, diventando il primo Ospedale Covid d’Europa, e tutti i reparti erano stati trasferiti presso l’Ospedale di Piacenza Guglielmo da Saliceto. Ora, dopo un periodo di riapertura, il Pronto Soccorso è nuovamente chiuso da novembre e gli utenti devono per forza recarsi a Piacenza. Da qui la richiesta della consigliera di capire quando e quanti posti letto di riabilitazione torneranno presso l’Ospedale di Castel San Giovanni. «Ci si aspettava maggiore condivisione in questa scelta- spiega Stragliati - io mi faccio portavoce dei cittadini e delle amministrazioni della Valtidone, preoccupati per la situazione».

«Mi dispiace che non ci sia stata una comunicazione chiara su questo fatto- risponde l'assessore alla Salute, Raffaele Donini- ci tengo però a rassicurare che, non appena saranno terminati i lavori di ristrutturazione, il reparto verrà riaperto. Non si tratta di un 'furto' ma di una dislocazione. Il reparto tornerà con un'area attrezzata per la riabilitazione ortopedica. Si tratta di un ospedale che potenzieremo e sul quale stiamo investendo, per questo è in corso un'importante riorganizzazione anche di altri reparti, come quello di chirurgia, già programmata, e dell'area radiologica. Vigileremo che tutto torni come prima in tempi brevi- replica Stragliati- che si dichiara parzialmente soddisfatta della risposta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stragliati: «Cittadini preoccupati per la chiusura del reparto a Castello»

IlPiacenza è in caricamento