Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Tagliaferri: «La Regione intervenga per fronteggiare i danni delle grandinate»

«Danni ingenti a cose e persone causati da una tempesta di vento e pioggia che ha colpito in modo particolare il tratto autostradale A1 tra Piacenza e Parma»

«La Regione intervenga a sostegno dei territori di Parma e Piacenza colpiti dalle grandinate dei giorni scorsi». A chiederlo, in un'interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come «pioggia, grandine e un vento fortissimo hanno creato ingenti danni nelle zone che interessano dal fiume Po fino a Salsomaggiore Terme, per la zona di Parma, e tutta la zona della Val D'Arda, per la zona di Piacenza. Al termine delle precipitazioni e del vento, alcuni stabili sono stati scoperchiati dal vento, centinaia le abitazioni hanno visto volare a terra le tegole, sono stati distrutti pannelli fotovoltaici, la grandine ha danneggiato decine e decine di auto, si è riscontrata la mancanza di energia elettrica in alcune frazioni e si contano anche danni rilevanti alle coltivazioni del territorio».

Da qui l'atto ispettivo per sapere dalla Giunta «se sia già in possesso di una prima ricognizione dei danni, quali forme di aiuto urgente intenda attivare a favore delle comunità danneggiate, sia sul versante pubbliche sia su quello privato, e, in particolare, del settore agricolo».

Tagliaferri vuole inoltre sapere «se, visto il ripetersi di eventi simili sul territorio regionale e nazionale e stando alle conoscenze scientifiche disponibili che prevedono un’accelerazione di tali aventi negli anni a venire, si intenda avvalersi o sviluppare un sistema di allerta meteo maggiormente adeguato al modificarsi della situazione e all’entità dei fenomeni e se non si ritenga opportuno rivedere anche i piani di allerta ed emergenza necessari ad affrontare fenomeni di questa portata».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliaferri: «La Regione intervenga per fronteggiare i danni delle grandinate»

IlPiacenza è in caricamento