Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frana di Ferriere, l’obiettivo è riaprire la provinciale nei prossimi giorni

 

Il più è fatto, ma servono ancora alcuni giorni di lavoro per rendere un po’ più sicuro il passaggio. La strada provinciale “Valnure” 654, interrotta tra le frazioni di Folli e Casalcò di Ferriere, potrebbe essere riaperta – seppur in condizioni precarie – nei prossimi giorni. La Provincia di Piacenza ha quasi ultimato la pulizia della strada, per permettere alle auto di passare, ripristinando così il collegamento tra il capoluogo Ferriere, Selva e il confine con il genovese. Il maltempo del 24 novembre scorso ha spezzato la provinciale Valnure e costretto i residenti delle frazioni di Casalcò, Gambaro, Molinello, Retorto e Selva a utilizzare la malconcia (e poco sicura) strada comunale Colla-Valle-Rompeggio. La Provincia di Piacenza da giorni sta cercando di riaprire la strada. Il sindaco Giovanni Malchiodi è prudente ma confida nella riapertura in questa settimana. «Va sempre tenuta monitorata la situazione - spiega il primo cittadino - perché comunque i tecnici della Protezione civile segnalano la presenza di un leggero movimento franoso. Stiamo pressando, mi tengo in costante contatto con la Provincia per sapere i tempi: stando ai lavori già effettuati nel giro di qualche giorno la strada potrebbe essere riaperta».

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento