menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tribune del PalaMagni gremita per la partita dell'Asd Pallacanestro Fiorenzuola

La tribune del PalaMagni gremita per la partita dell'Asd Pallacanestro Fiorenzuola

Basket, Fiorenzuola si rimette subito in carreggiata: 76-52 contro il San Lazzaro

Dopo lo stop con Imola, al PalaMagni il quintetto guidato da Simone Lottici si sbarazza del San Lazzaro e riprende la marcia. Non ha dunque lasciato strascichi la prima sconfitta della stagione

Fiorenzuola si rimette subito in carreggiata. Dopo lo stop con Imola, al PalaMagni il quintetto guidato da Simone Lottici si sbarazza del San Lazzaro e riprende la marcia. Non ha dunque lasciato strascichi la prima sconfitta della stagione. Già nella prima frazione Moscatelli e compagni mettono le cose in chiaro e al riposo possono contare su un vantaggio di tredici punti (35-22). Neppure nel terzo periodo i gialloblù valdardesi si distraggono e così l’ultima frazione assume i contorni della pura formalità. Ottime, in fase realizzativa, le prove di Beltran (13 punti), Galiazzo (10 punti), Garofalo e Groso (nove punti ciascuno), ma tutto il gruppo ha saputo dare le risposte richieste da coach Simone Lottici.

Ci mette davvero una manciata di minuti Fiorenzuola per guadagnare il primo break della partita: dopo meno di tre minuti un canestro dalla lunga distanza di Grosso porta i valdardesi a più sette. Il San Lazzaro recupera terreno con Lolli e Vercellino, che firma il canestro del 15-15 a poco più di due minuti dalla prima sirena. Ma il finale di tempo è tutto di marca fiorenzuolana e con Beltran, Roma (quattro punti consecutivi) e Galiazzo (bomba) il quintetto guidato da Simone Lottici chiude la prima frazione avanti 24-17. Nel secondo periodo sono tanti gli errori al tiro da una parte e dall’altra: gli undici punti infilati (contro i cinque del San Lazzaro), consentono però a Fiorenzuola di allungare ancora. Moscatelli e compagni mantengono il pieno controllo del match anche dopo l’intervallo, mentre il San Lazzaro continua a soffrire il ritmo imposto dal quintetto guidato da coach Lottici, che alla mezzora è avanti 54-33. L’ultimo periodo non ha storia: con Beltran e Galiazzo i gialloblù iniziano forte e anche quando in campo vengono chiamate le seconde linee, Fiorenzuola resta sul pezzo e chiude con ventiquattro punti di vantaggio.  

Asd Fiorenzuola 76

San Lazzaro 52

Asd Fiorenzuola 1972: Cavagnini ne, Galiazzo 10, Sichel 2, Roma 6, Grosso 9, Moscatelli 7, Colonnelli 6, Beltran 13, M. Lottici 6, Avanzi 7, Garofalo 9, Giani 1, Cavagnini ne. All. S. Lottici 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento