FiorenzuolaToday

Cortemaggiore, danneggiata una condotta del gas: si lavora per il ripristino

A causa degli scavi di una ditta effettuati per la posa di cavi. Al lavoro i tecnici Iren per la riparazione e la riattivazione delle forniture

Un contatore del gas in una foto di repertorio
Nella serata di ieri, verso le ore 17, una ditta che eseguiva la posa di cavi con tecnologia teleguidata ha perforato la condotta del gas in uscita dalla Cabina Remi di Cortemaggiore, che si trova a Cortemaggiore in strada per Besenzone. Subito intervenute sul posto, le squadre di tecnici di Iren hanno isolato il tratto di condotta danneggiata ed interrotto l'erogazione del gas. La riparazione, che si è rivelata molto difficoltosa ed ha richiesto l'intervento di squadre di tecnici della sede di Piacenza e di una decina di tecnici dalla sede di Parma, si è prolungata sino a tarda notte e le utenze allacciate alle condotte interessate dal guasto sono tuttora senza gas. Le attività di rispristino della fornitura, che interessano un centinaio di utenti nella zona, si prolungheranno sino al tardo pomeriggio di oggi. I tecnici dovranno infatti intervenire su ogni utenza per spurgare le condotte dall'aria e riattivare l'erogazione del gas. Iren si scusa con gli Utenti per gli involontari disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento