FiorenzuolaToday

Dal Pavese in dono i libri sulla Resistenza locale

Nei giorni scorsi il responsabile della biblioteca pavese Leonardo Cammi, insieme all'assessore alla Cultura Giuseppe Gualtieri e all'assessore all'Istruzione Vincenzo Vinci hanno consegnato i volumi, che trattano i temi della Resistenza nel nostro territorio, nelle mani del sindaco Giovanni Compiani, dell'assessore alla Cultura Augusto Bottioni e del responsabile della biblioteca Francesco Mazzetta

Il momento della consegna

Un gesto di amicizia e di collaborazione è stato compiuto dal Comune Gropello Cairoli (Pavia), nei confronti della biblioteca comunale di Fiorenzuola.

Nei giorni scorsi il responsabile della biblioteca pavese Leonardo Cammi, insieme all'assessore alla Cultura Giuseppe Gualtieri e all’assessore all’Istruzione Vincenzo Vinci hanno consegnato i volumi, che trattano i temi della Resistenza nel nostro territorio, nelle mani del sindaco Giovanni Compiani, dell'assessore alla Cultura Augusto Bottioni e del responsabile della biblioteca  Francesco Mazzetta.

Si tratta di opere davvero introvabili, frutto della meticolosa ricerca del signor Piero  Cattaneo, che l’ Amministrazione pavese ha ricevuto in donazione da Cattaneo.

Il gruppo ha poi effettuato una visita della città, scambiandosi informazioni e l'impegno che prossimamente si procederà ad iniziative comuni da sviluppare soprattutto nel settore della cultura e delle tradizioni popolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gropello Cairoli  è un antico borgo della Lomellina, si estende nella pianura tra il fiume Ticino e il torrente Terdoppio. La prima parte del toponimo deriva presumibilmente dal latino grupellum (altura, dosso), oppure dal termine ripellium (da ripa, riferibile alla sua posizione sulla sponda del Ticino). La seconda parte è stata invece aggiunta, in sostituzione di “Lomellino” nel 1888, come ossequio al patriota italiano Benedetto Cairoli (1825-1889).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento