FiorenzuolaToday

Decoro urbano e lotta al degrado, tra le priorità della Giunta la riqualificazione dell'anfiteatro

L'idea dell'Amministrazione 'Gandolfi' potrebbe concretizzarsi grazie all'applicazione dell'avanzo di Bilancio. In programma lavori di riqualificazione nelle vie del centro storico per 400mila euro e interventi sulle buche per 48mila euro

L'anfiteatro (foto Trespidi)

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione ‘Gandolfi’ per la lotta al degrado e per il mantenimento e il miglioramento del decoro urbano. Va in questa direzione l’idea della Giunta di riqualificare l’anfiteatro vicino all’ex convento San Giovanni, sede del Municipio. È una delle priorità del sindaco e degli assessori oltre a quella della riqualificazione delle vie Liberazione, Gramsci, Maculani, piazzetta San Francesco e piazza Caduti (zona taxi) per un investimento di 400mila euro; e della sistemazione delle buche sulle strade per 48mila euro.

Per quanto riguarda l’anfiteatro, «la mancata manutenzione per almeno dieci anni, oltre alla scelta non azzeccatissima dei materiali e allo spargimento del sale per la neve, hanno causato la rovina di questo luogo» - hanno detto il primo cittadino Romeo Gandolfi, gli assessori Marcello Minari (Bilancio), Massimiliano Morganti (Lavori pubblici), Lorenza Rossi (Commercio). «A ciò si unisce il problema delle persone che si fermano a bivaccare sui muretti: si divertono a staccare e a lanciare i mattoni, lasciano l’immondizia per terra». Saranno oggetto di riqualificazione i muretti perimetrali, in alcuni punti pericolanti, e la pavimentazione dalla quale, da tempo, si staccano le mattonelle che la costituiscono. L’area è vincolata dalla Soprintendenza con la quale, a breve, l’Amministrazione prenderà i contatti. «Non siamo riusciti a prevederlo nel Piano triennale delle opere pubbliche ma con l’applicazione dell’avanzo di Bilancio cercheremo di trovare più risorse possibili per mettere in sicurezza e ridare una dignità a questo luogo simbolico vicino alla casa comunale, che richiede impegno per mantenerlo pulito e in ordine. Volgiamo riappropriaci degli spazi dei fiorenzuolani, oggi purtroppo aree di bivacco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento