rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Fiorenzuola Today Monticelli d'Ongina / Strada Padana Inferiore

In quattrocento al rave party non autorizzato, indagano i carabinieri

E' accaduto nella notte tra sabato e domenica 15 aprile a Monticelli, dove dei "ravers" hanno organizzato illegalmente un party all'interno di un capannone abbandonato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola

Sarebbero circa quattrocento le persone, dalle prime stime, che nella notte fra sabato e domenica 15 aprile hanno affollato i capannoni dell’ex Rivoli sulla Padana Inferiore a Monticelli. Qui, a partire dalla tarda serata di sabato, si è svolto un rave party che ha visto radunarsi numerosi giovani provenienti dalle province di Piacenza e Cremona. Il tutto senza alcuna autorizzazione.

Le prime segnalazioni al 112 sono arrivate intorno a mezzanotte dai residenti della vicina frazione di San Pedretto, disturbati dalla musica ad alto volume e dagli schiamazzi della gente che man mano si radunava all’interno del capannone. In tanti lo hanno raggiunto a piedi camminando pericolosamente sulla provinciale al buio, altri con le loro auto parcheggiate negli spiazzi sul retro. I carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola, sul posto con il maggiore Biagio Bertoldi, hanno presidiato l’area per tutta la notte. Gli accertamenti erano ancora in corso alle 12 di domenica 15 aprile, così come proseguiva la festa non autorizzata ed era continuo il via vai di gente che lasciava il capannone, ormai abbandonato da diversi anni. Per evitare di creare disordini è stato fatto sì che la gente uscisse da sola, senza interrompere la festa.

I carabinieri, con l’ausilio degli agenti della polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa, hanno identificato i giovani e registrato le targhe delle auto. «E’ difficile risalire agli organizzatori – fanno sapere i militari – in quanto non girano locandine e manifesti, ma è il tamtam sui social network che porta la gente a radunarsi. Al momento non è stata ancora sporta querela dalla gestione del fallimento dell'azienda. Se ciò dovesse accadere verrebbe aperto un fascicolo per il reato di invasione di terreni o edifici».

Sempre nella notte, una decina di ragazzi, diretti al rave party, hanno cercato di rubare, e poi  gettato a terra, diverse biciclette posteggiate davanti alla stazione di Piacenza. Immediatamente sul posto sono intervenuti i carabinieri del Norm e della stazione Levante per calmare e allontanare i ragazzi. Molti di loro, almeno una trentina, hanno poi raggiunto Monticelli a piedi.

Rave party non autorizzato a Monticelli ©Bonetti-Trespidi/ilPiacenza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In quattrocento al rave party non autorizzato, indagano i carabinieri

IlPiacenza è in caricamento