FiorenzuolaToday

San Fiorenzo, Fiorenzuola si arricchisce grazie ai cittadini

Dal nuovo monumento dell'Aeronautica alla "Galleria della Vita". I fiorenzuolani si rimboccano le maniche per ridare vita a diversi luoghi della Città

La fiera (fotoservizio di Leonardo Trespidi)

Nella giornata di oggi, domenica 18 ottobre, si entrerà nel clou delle manifestazioni in programma per le festività di San Fiorenzo.

La prima giornata di appuntamenti, quella di sabato 17, è stata caratterizzata dall’inaugurazione di una serie di iniziative. Alle 10,30 il primo taglio del nastro della giornata al nuovo monumento dell’Aeronautica Militare, posizionato all’angolo tra via Azzolini e via Einstein, in un giardino dedicato all’eccidio di Kindu nel quale persero la vita tredici aviatori italiani nel lontano 1961.

Nel pomeriggio si è passati ad inaugurare il sottopasso pedonale della via Emilia che ha preso il nome di “Galleria della Vita”: grazie ai volontari dell’Associazione Obiettivo Murales (Stefano Villaggi, Deddy Frasani, Giusi Gelmetti, Giorgia Scrollavezza e Roberto Quaglia) è stato completamente restaurato con dipinti che richiamano appunto il valore della vita.

«Da oggi – ha esordito il sindaco Giovanni Compiani, presente con tutta la sua Giunta - quello che era un passaggio anonimo che collega due parti della nostra Città ha un significato. Diviene un luogo nel quale si incontra la solidarietà, il volontariato, l’amicizia e la fraternità delle persone».

P1110337-2P1110344-2 All’inaugurazione c’erano i ragazzi dei Centri Socio Riabilitativi di Fiorenzuola, l’Aido, l’Avis e la Pubblica Assistenza: quattro realtà che hanno proprio a che fare con il tema dei dipinti.

Per la benedizione è intervenuto il Parroco Monsignor Gianni Vincini: «Questo è un modo che ci insegna a vivere la vita come un passaggio di salute, con un sorriso, un bacio o un abbraccio. E’ un passaggio di vita e di luce».

Il poeta fiorenzuolano Paolo Buttiglieri ha dedicato qualche verso alla “Galleria della Vita”: «Quel che hanno fatto i nostri artisti si chiama amore  e chi passerà di qui si sentirà amato. Fiorenzuola attende con ansia che altri artisti scendano in strada a dirci ti amo con le loro opere. Scendete in strada e fate la vostra rivoluzione culturale».

Duranta la realizzazione, il gruppo Obiettivo Murales ha raccolto seicentocinquanta euro devoluti all'A.M.O.P., Associazione Malati Oncologici Piacentini.

P1110378-2A seguire la delegazione si è trasferita in Municipio, dove sono stati premiati con un diploma i fabbri fiorenzuolani per la loro generosità nei confronti della nostra comunità: lo hanno dimostrato con la donazione all’Amministrazione di opere realizzate completamente in ferro battuto. Ultima realizzazione, curata dall’artista del ferro Franco Melis, un libro, installato sotto i portici del convento San Giovanni (sede del Municipio), sulle cui pagine si possono leggere alcuni pensieri dedicati a tutti i giovani che studiano e che non hanno un’occupazione lavorativa.

WP_20151017_17_10_45_Pro-2 IMG_20151017_180135-2 In ultimo, prima della celebrazione della Messa del Santo Patrono, è stata inaugurata la mostra realizzata dal Comune di Melissa (Crotone). Fiorenzuola e la cittadina calabrese, si sono ritrovate dopo lo scorso anno. La delegazione melissese è arrivata a Fiorenzuola con la mostra fotografica " Pietre di pane" di Melissa Lonetti a cura di Salvatore Pizzuti e la mostra di cartoline "Melissa" a cura di Eugenio Fabris. Negli stands enogastronomici allestiti dall'associazione "Melissa d'amare" alla presenza del sommelier Pier Luigi Nanni, docente di Istituto
Alberghiero Professionale e Tecnico Agrario di Bologna, si è potuto degustare la bontà dei vini e sapori dei prodotti tipici. La partecipazione all'evento di Fiorenzuola per la compagine melissese è stata possibile grazie all'impegno profuso dall'amministrazione comunale di Melissa presieduta dal Sindaco Gino Murgi, dall'Assessore al Turismo Cataldo Maltese e con il plauso dell'Assessore alla Cultura Maria Teresa Lonetti che si sono impegnati per garantire anche quest'anno la partecipazione della delegazione crotonese in territorio emiliano, favorita dalla disponibilità ed ospitalità del sindaco di Fiorenzuola d'Arda Giovanni Compiani e dell'assessore alla cultura Augusto Bottioni.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 18 OTTOBRE

“FIERA DELLE BANCARELLE”

(Vie del Centro)

“MELISSA E LE SUE PIETRE”

Mostra fotografica “Pietre di pane” a cura di Salvatore Pizzuti

Mostra di Cartoline “Melissa antica” a cura di Eugenio Fabris

Proiezione filmato “Ernesto Treccani... una vita per Melissa”

Stands enogastronomici “ vini & sapori Italy” a cura di Vincenzo Lopilato

A cura della Pro loco di Fiorenzuola d’Arda, con l’associazione culturale Melissa d’amare, con il GAL Kroton e il Comune di Melissa.

(Piazza Molinari - Inaugurazione ore 15.30)

“LA VIA MAESTRA” Memorie di Santina Evangelista

(Ridotto del Teatro Verdi ore 16.00)

MI AM D’ASBRAT E TI T’IMBRAT”

Mercatino dei Rigattieri

A cura della Pro Loco di Fiorenzuola d’Arda

(Via San Fiorenzo e largo Alberoni)

“ESPOSIZIONE AUTO”

A cura della Pro Loco di Fiorenzuola d'Arda

(Piazza Marsala e via XX Settembre)

“ARTISTI CREATIVI”

A cura della Pro Loco di Fiorenzuola d’Arda

(Via Liberazione e Corso Garibaldi)

“VIA DEI SAPORI”

A cura della Pro Loco di Fiorenzuola d’Arda

(Piazza Molinari)

“IL CHISOLINO – dal campo al piatto”

la filiera dal grano alla frittura

A cura del Quartiere Posta Cavalli in collaborazione con il vecchio forno del ponte

(Piazzetta della Rocca)

Presentazione libro:

“CUCINANDO LUNGO L'ARDA...storie, personaggi, ricette”

con degustazione di alcune delle ricette presenti nel libro e a contorno una piccola esposizione di vecchie attrezzature per la panificazione.

A cura del quartiere Posta Cavalli

(Corso Garibaldi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento