FiorenzuolaToday

Suolo danneggiato al termine delle manifestazioni: la Giunta introduce una cauzione

Quattrocento euro di cauzione a carico degli organizzatori di eventi su suolo pubblico, che verrà restituito solo in seguito ad un sopralluogo. Così l'Amministrazione pensa di far fronte alle possibili spese di ripristino

Il Municipio di Fiorenzuola

Quattrocento euro di cauzione a carico degli organizzatori di eventi su suolo pubblico, da versare nelle casse comunali e che vedranno restituirseli al termine della manifestazione. Così l’Amministrazione di Fiorenzuola pensa di far fronte alle possibili spese di ripristino di danneggiamenti provocati nel corso di eventi di intrattenimento dove avviene la somministrazione di cibo.

«Negli ultimi appuntamenti di natura enogastronomica in calendario nella nostra città – spiega l’assessore al Bilancio Marcello Minari -, si sono verificati insudiciamenti del suolo pubblico che hanno richiesto l’intervento di ditte specializzate, a spese del Comune, per ripristinare lo stato dei luoghi utilizzati attraverso lavaggi con materiale e attrezzature consone».

Con la delibera adottata nei giorni scorsi, la Giunta ha ritenuto di «dover far fronte a questa situazione responsabilizzando fortemente gli organizzatori di queste manifestazioni, perseguendo il fine primario della salvaguardia del bene pubblico e del suo uso corretto quale, presupposto di convivenza civile».

Esercizio commerciali, associazioni e gruppi spontanei organizzatori di eventi, i quali secondo l’Amministrazione possano prefigurare pericolo di danneggiamento, dovranno dunque versare la cauzione di quattrocento euro («corrispondente al costo medio di un trattamento di pulizia e sanificazione» precisa Minari). Al termine dell’evento, l’importo verrà restituito agli organizzatori solo in seguito ad una verifica sullo stato dei luoghi, da parte di un tecnico competente del Comune. Nel caso in cui il soggetto interessato organizzi più manifestazioni pubbliche nel corso dell’anno, può valutare di lasciare depositata la cauzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento