menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Vede due ladri e chiama il 112: i carabinieri li arrestano mentre rubano cavi di rame

Ancora una volta l'intraprendenza e l'occhio lungo di un cittadino hanno permesso ai carabinieri di arrestare due ladri. E' successo ad Alseno nella giornata del 28 marzo quando un residente ha visto due uomini scavalcare la recinzione dell'ex grande magazzino Gran Casa

Ancora una volta l'intraprendenza e l'occhio lungo di un cittadino hanno permesso ai carabinieri di arrestare due ladri. E' successo ad Alseno nella giornata del 28 marzo quando un residente ha visto due uomini scavalcare la recinzione dell'ex grande magazzino Gran Casa, ormai in disuso, dopo aver nascosto nelle vicinanze un furgone. Immediatamente ha chiamato il 112 che ha inviato sul posto i carabinieri del nucleo Radiomobile di Fiorenzuola che hanno circondato l'area. Una volta dentro hanno sorpreso i due uomini intenti a smontare i quadri elettrici per sfilare i cavi di rame. Se non li avessero interrottti avrebbero sicuramente portato a casa un ingente bottino. Dopo averli bloccati, li hanno portati in caserma per tutti gli accertamenti. Si tratta di due incensurati italiani di 43 e 23 anni di Parma e Fontanellato, entrambi operai edili. Difesi dall'avvocato Luca Tosini, hanno patteggiato una pena di 3 mesi (sospesa) e 120 euro di multa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento